SkyCrab formazione aerofotogrammetrica con i droni

0

Aziende nuove e giovani che nascono e si specializzano nel settore dei droni. SkyCrab bergamasca fino al collo e appena nata, si presenta al SAIE 2018 di Bologna insieme ai top dell’edilizia, dei rilievi e della ricostruzione 3D.

Bologna 18 ottobre – Aperta da solo un giorno il SAIE 2018 si dimostra frizzante e dinamico. Veramente molto alta l’affluenza del pubblico con la presenza di tanti giovani e tante scolaresche degli istituti tecnici e con un alto numero di espositori.
All’interno dei vari padiglioni, tanti big delle ricostruzione 3D con le soluzioni di rilievo di tutti i tipi, da quelle spalleggiabili a zaino, a quelle terrestri e ovviamente non potevano mancare quelle con i droni.
Ci ha colpito lo stand SkyCrab che mostrava un Mavic 1, un Phantom 4 e un Matrice 200 tutti usati e utilizzabili per riprese aeree fotogrammetriche.

L’architetto Federico Risi classe 1992, ci racconta come dal 2017 ad oggi abbia creduto fortemente nel settore dei rilevi aerofotogrammetrici eseguiti con i droni, al punto tale di voler fondare una azienda di servizi e formazione.
Perché SkyCrab non esegue solo i rilevi, ma forma con appositi corsi, tutti coloro che già in possesso dell’attestato di pilotaggio remoto per APR  – droni – e vogliano approfondire il discorso.

Tipicamente i loro allievi sono: geometri, topografi, architetti ingegneri e geologi. Tutti professionisti che necessitano di avere un modello in 3D da poter elaborare e mostrare ai committenti prima delle lavorazioni.
Di aziende che offrono corsi di aerofotogrammetria con i droni ce ne sono tante, ma la cosa che ci ha particolarmente colpito è il fatto che i giovani soci di SkyCrab, si offrono di seguire i loro allievi durante i primi rilievi rimanendo in secondo piano e pronti a dare supporto tecnico.
Il che garantisce  il topografo ad esempio, che rimarrà comunque il riferimento per il committente, ma potrà permettersi di eseguire i rilievi sapendo di poter contare sulle spalle di esperti che correggeranno i primi inevitabili sbagli.
Un bel aiuto, non c’è che dire!

Fotogallery dei droni presenti al SAIE 2018

 

1170 visite

Commenta:

Segui DronEzine sui social: