Polizia e droni, dubbio etico a Indianapolis

0

I droni civili, i velivoli a pilotaggio remoto, possono essere utili strumenti per la Polizia, ma sono anche fonte di forti preoccupazioni.

Gli APR  in uso alle forze dell’ordine potrebbero aiutare le squadre SWAT durante gli arresti o sorvegliare la folla durante le manifestazioni  oppure potrebbero essere utilizzati durante le indagini per valutare le responsabilità di un incidente stradale.
I paladini della libertà e sostenitori della privacy temono che i velivoli a pilotaggio remoto, possano esere usati, anzi abusati da parte di agenzie governative per spiare i cittadini americani.

Cosa dicono i paladini delle libertà individuale

“L’uso dei droni deve essere mirato”, ha detto Jane Henegar, direttore esecutivo della American Civil Liberties Union di Indiana. “I droni non devono essere utilizzati per raccogliere informazioni di massa che potrebbero essere impropriamente memorizzate  per anni. Le agenzie di polizia devono essere in largo anticipo d’accordo  con i legislatori. La gente deve  sapere in quali occasioni possono essere usati i droni e come vengono utilizzati i dati raccolti.”
La ACLU sede di Indiana è particolarmente preoccupata per le violazioni del Quarto Emendamento nel pieno rispetto dei diritti dei cittadini contro perquisizioni e sequestri ingiustificati.   “La tecnologia è impressionante” –  afferma il potavoce –  “ed è incredibile il grado di potenzialità e salvaguardia delle nostre vite, ma c’è sempre un potenziale pericoloso che tutta questa tecnologia venga usata male.

 

Come la pensano gli organi di polizia

A Indianapolis, gli ufficiali di pubblica sicurezza non hanno ancora usato i droni. I funzionari vogliono aspettare fino a quando le norme che disciplinano il loro utilizzo siano più chiare, il direttore della  Pubblica Sicurezza  Troy Riggs ha detto: “Prima di investire i soldi dei contribuenti in ogni nuova tecnologia,  aspettiamo semplicemente perché ci sono troppe domande e troppi potenziali rischi per la violazione del Quarto Emendamento

Lo stesso approccio pare che sia adottato anche in Italia dove gli organi di Polizia attendono direttive ministeriali per decidere cosa acquistare e come operare nonostante i loro SAPR saranno di fatto equiparati ad aeromobili di stato e quindi potranno volare in deroga al regolamento ENAC.

Fonte IndiStar

1203 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: