Qualcom Snapdragon Flight, piattaforma per i droni consumer ad alte prestazioni

0

Un nuovo chip potente e leggero prodotto da Qualcom Tecnologies una divisione di Qualcomm Incorporated, potrebbe rivoluzionare il settore dei droni consumer nei prossimi anni,

Lo hanno denominato  Qualcomm Snapdragon Flight, una scheda di soli 58x40mm altamente ottimizzata e destinata allo specifico inserimento su a droni dedicati al mercato consumer o su altre applicazioni inerenti la robotica. Qualcomm Snapdragon Flight si basa su un processore Qualcomm Snapdragon ™ 801, possiede una connettività robusta e tecnologie mobili all’avanguardia.

“Quest’oggi i droni contano numerosi componenti che provvedono a soluzioni separate per la fotografia, la navigazione e la comunicazione, aggiungendo costi ai droni ‘consumers’. – Ha dichiarato Raj Talluri, vice president senior a Qualcomm Tech. – “Il Qualcomm Snapdragon Flight mette insieme le tecnologie che sono state sviluppate per il mercato mobile in una singola scheda, permettendo agli OEM la costruzione di droni che sono più leggeri, piccoli, facili da usare ed economici, con una buona autonomia e funzionalità avanzate.”

Qualcomm Technologies ha anche annunciato una partnership con Yuneec, azienda leader nello sviluppo di droni consumer e professionali con una lunga storia di innovazione nel settore dell’aviazione elettrica. Sarà quindi una delle prime aziende ad abbracciare la nuova promettente flight control. La stessa Yuneec prevede di rilasciare un drone basato sulla piattaforma Snapdragon flight, nel 2016.

Tra le caratteristiche di punta della nuova scheda Snapdragon Flight, oltre alle ridotte dimensioni e al minuscolo peso, si evidenziano le possibilità per i droni volanti di effettuare registrazione di video in 4K,  un sistema di comunicazione e navigazione avanzato (Wi-Fi dual-band 802.11n, Bluetooth 4.0, GLONASS e DSP Hexagon, trasmissione in diretta FPV in real time a 720p e ricarica rapida delle batterie tra una sessione di volo e l’altra.
Tuttavia Per vedere tutto questo bisognerà attendere sino alla prima metà del 2016.

 

1617 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: