Il business dei droni: 350 milioni e leadership del centro Italia

0

A tutti i droni-scettici ecco servita la prima risposta del mercato: 350 milioni di euro come giro d’affari annuale, 700 mila euro il valore medio del business per azienda, 7 il numero medio di addetti per impresa e, a sorpresa, il Centro Italia come traino del fenomeno. Il settore dei droni civili saluta finalmente i primi numeri attendibili, raccolti da Doxa Marketing Advice per il primo “Osservatorio sull’industria italiana dei droni civili” mai realizzato nel nostro Paese.

Anticipazioni a parte, i risultati completi, particolarmente attesi, verranno presentati da Massimo Sumberesi, Managing Director Doxa Marketing Advice questo venerdì 25, nel convegno inaugurale di Dronitaly – la più grande fiera italiana per i droni civili in programma il 25 e 26 settembre al Centro Congressi Atahotel Expo Pero-Milano –, “L’industria dei droni civili in Italia. Come aiutare la crescita delle start-up innovative“, alla presenza degli enti regolatori del settore che ne trarranno spunto per discutere gli sviluppi della normativa italiana e europea.

L’inchiesta si basa su un campione rappresentativo di 53 aziende, che consente di scattare la prima “fotografia ufficiale” del settore. Finora in Italia, infatti, non era ancora stata realizzata un’indagine così approfondita tra i protagonisti del settore unmanned, settore ancora giovane ma con forti potenzialità di crescita in Italia e all’estero.

Completano le due giornate di Dronitaly oltre trenta eventi tra convegni e workshop rivolti ai professionisti interessati alla “rivoluzione” dei droni (agronomi, ingegneri, architetti, avvocati, geometri, fotografi…), o dedicati ad applicazioni specifiche di grande attualità, tra cui: ambiente, sicurezza e vigilanza, droni marini. Infine, da non perdere un altro inedito assoluto in Italia, il convegno su “L’impiego dei sistemi unmanned nella grandi aziende italiane”, con la partecipazione di Enel, Eni, Rete Ferroviaria Italiana (RFI) e Vodafone Italy.

Dronitaly 2015, che annovera la presenza di tutte le maggiori aziende del panorama, rappresenta l’occasione per entrare in contatto con i protagonisti della filiera italiana dei droni civili italiana. Concentrato in due intense giornate, l’evento è un’eccezionale full immersion che consente alle aziende produttrici, agli operatori e alle scuole di volo, insieme ai professionisti e alle aziende, di fare networking e sviluppare business. Per quanto riguarda i visitatori, la kermesse permette ai neofiti di approcciare con un unico colpo d’occhio il mondo dei droni, mentre per gli esperti è la chance di vedere concentrate tutte insieme applicazioni, novità e anteprime dei migliori mezzi unmanned sul mercato nei segmenti consumer, semi-pro e pro.

Acquistando il ticket online per Dronitaly è possibile ottenere un risparmio di 10 euro sul costo del biglietto in Fiera.

1143 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: