Il Pentagono vuole un drone vampiro

0

La stampa anglosassone l’ha subito ribattezzato vampiro: un drone per far avere rifornimenti alle truppe sul campo che arriva nottetempo e svanisce alle prime luci dell’alba. Si tratta di ICARUS, Il progetto del Darpa che intende investire 8 milioni di dollari per creare un drone leggero usa e getta che possa portare un payload nottetempo con grande precisione e poi disintegrarsi, “in pezzi non più grandi di un granello di sabbia” si augurano nel Darpa, assolutamente invisibili a occhio nudo. Un drone che svanisce, insomma, in modo che il nemico non possa inseguirlo e soprattutto per poter usare tutta l’autonomia per raggiungere l’obiettivo senza necessità di sprecare nulla per il viaggio di ritorno. Un drone volante, in modo da poter raggiungere anche aree impervie senza strade né sentieri. La disintegrazione del drone dovrebbe essere ottenuta grazie alle tecniche che si stanno mettendo a nel Vanishing Programmable Resources (VAPR) program, che sta sviluppando polimeri in grado di sublimare e diventare gas senza lasciare praticamente traccia di sé.

 

906 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: