LG si inventa un radiocomando per droni da usare con una mano sola

0

I produttori di elettronica di consumo si stanno gettando l’uno dopo l’altro nel mondo dei droni. Sulla scia di Parrot, che faceva bluetooth per auto ed è diventato un produttore di droni leader a livello mondiale, non si contano gli altri che a vario titolo ci provano: abbiamo Sony che fa multicotteri e ala fissa, Intel che copre di milioni Yuneec per trovare uno sbocco aereo alle sue telecamere RealSense, Qualcomm che ha messo i suoi processori Snapdragon per cellulari su un quadricottero molto smart.

E adesso LG, apprezzato produttore coreano di cellulari, tablet, televisori eccetera eccetera che prova a dire la sua sul comando remto dei piccoli droni con LG Smart Controller, pensato per il Bebop2 Parrot, come alternativa allo Skycontroller. 



L’idea è rendere l’esperienza di pilotaggio del drone più simile a un videogame. Il device si impugna con una mano sola e ha il supporto per i cellulari (ma guarda caso) LG, a cominciare dal G5. Per comandare il drone si usano i movimenti del polso, e un sistema di feedback trasmette al pilota la sensazione di essere a bordo.

Gallery

1054 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: