In Spagna il primo volo coordinato dalla torre di controllo tra drone e aeroplano

0

Si tratta di una delle prime esperienze in Europa di volo di un drone in un aeroporto convenzionale. Il volo si è svolto presso l’ATLAS Experimental Flight Center, con sede a Jaén (Spagna). Questo centro è dotato di uno spazio aereo che può essere riservato per lo svolgimento di tali operazioni.

45-7I test sono stati svolti in due fasi. Nella prima, un drone, chiamato Viewer, ha volato eseguendo varie manovre sul campo d’aviazione, mentre l’aereo con equipaggio Indra MRI P2006T (nella foto) operava simultaneamente. Un controllore di volo ha supervisionato l’operazione, come se si trattasse di una situazione reale, dando istruzioni diverse per i due velivoli. Il pilota remoto del drone, che monitorava il velivolo da terra in ogni momento, ha avuto i dati di posizione di entrambi i velivoli forniti attraverso un recettore ADS-B, migliorando così la conoscenza della situazione del traffico nella zona.

Un altro drone – l’elicottero Logo privo di equipaggio – è stato utilizzato nella seconda fase di volo, convalidando le procedure di avvicinamento e di atterraggio, attraverso vertical guidance, basata sulla navigazione satellitare. È stata così dimostrata la capacità di questi aeromobili ad operare in un aeroporto alle stesse condizioni degli altri aeromobili.

Un passo importante verso l’integrazione dei droni nei cieli europei

Il progetto ARIADNA è stato sviluppato da un consorzio di aziende e istituzioni del settore aeronautico spagnolo, composto da Indra (in qualità di coordinatore e partner industriale di RPA), da ENAIRE gestore della navigazione aerea in Spagna, da CRIDA (centro di ricerca in gestione del traffico aereo ) e FADA-CATEC (Centro di ricerca e operatore RPA).Il progetto è una delle numerose dimostrazioni, co-finanziate dalla SESAR Joint Undertaking, destinate ad integrare in modo sicuro i droni nel sistema di Air Traffic Management europeo.

SESAR (Single European Sky Air Traffic Management Research) è stato istituito per modernizzare e armonizzare i sistemi di Air Traffic Management, attraverso la definizione, lo sviluppo e l’implementazione di soluzioni tecnologiche ed innovative. Fondata nel 2007, la SESAR Joint Undertaking (SJU) è un partenariato pubblico-privato che raggruppa le conoscenze e le risorse di tutta la comunità ATM in modo da definire, ricercare, sviluppare e convalidare le soluzioni SESAR. Fondata dall’Unione europea e da Eurocontrol, la SJU conta attualmente 15 membri che, insieme ai loro partner e le associazioni affiliate, rappresentano oltre 80 aziende che operano sia in Europa che a livello intercontinentale.

Il SESAR JU lavora anche a stretto contatto con le associazioni del personale, regolatori, operatori aeroportuali, e con la comunità scientifica. Dal 2014, il SESAR Deployment Manager (SDM), composto da i fornitori dei servizi di navigazione aerea, dalle compagnie aeree e dal SESAR-related Deployment Airport Operators Group (SDAG), coordina la realizzazione dell’EU’s Pilot Common Project, ovvero un primo set di soluzioni SESAR da implementare tempestivamente e simultaneamente in tutta Europa.

2750 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: