Disobbedienza civile: un drone porta pillole abortive nell’Irlanda del Nord

0

Divise su tutto, dalla storia, dalla religione, dal governo, dai rapporti con la vicina Inghilterra, dalla birra Irlanda del Nord e Repubblica d’Irlanda hanno un tratto in comune: in entrambe le nazioni il ricorso a pillole abortive è un crimine punito con il carcere.

Ma un gruppo di attiviste, fermamente convinte del diritto delle donne di scegliere, al di là di quel che pensa il governo, ha usato un drone per portare pillole abortive al di là del confine tra le due Irlande. Decollo  da Omeath, Repubblica d’Irlanda, e atterraggio alle 10 del mattino dall’altra parte del confine, nell’Ustler. In pratica si è trattato di attraversare un fiumiciattolo, ma il volo ha avuto comunque un’eco mondiale.

Le autrici del gesto, naturalmente illegale, hanno dichiarato di aver agito pr solidarietà nei confronti delle donne nordirlandesi che in teoria rischiano il carcere per l’uso dei farmaci, ma che in realtà tutti sanno che possono essere facilmente ordinate online.

“Leggi restrittive sull’aborto non impediranno alle donne di accedere alle pillole via nave, via posta, attraverso il Web, ma anche con i droni o un motoscafo radiocomandato” ha dichiarato la leader del gruppo, la ginecologa Rebecca Gomperts non nuova a imprese del genere.

 

 

945 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: