La passerella di Christo ripresa dal drone

0

Più che una passerella è una vera e propria distesa di plastica gialla che anziché unire due punti sul lago d’Iseo, finisce invece come spesso avviene,  per dividere l’opinione pubblica italiana.

Parecchie notizie sono girate intorno all’opera dell’artista Christo  autore di  “The Floating Piers” – una imponente costruzione galleggiante sulla quale migliaia di visitatori passeggiano tranquillamente – compresa quella della morte di una turista rumena caduta in acqua forse a seguito di un malore o nel tentativo di un suicidio. Notizia forse non vera e messa in atto per creare una strategia mediatica al fine di tenere alta l’attenzione del pubblico almeno sino al 3 luglio, data che siglerà l’inizio della rimozione dell’opera realizzata dall’americano Christo, che cela origini bulgare.

La passerella di Christo sul lago d’Iseo, ripresa da un drone

Oltre alle notizie girano parecchie foto e sopratutto video aerei relativi al lago d’Iseo in occasione di questa improvvisa popolarità – e che sicuramente merita di essere visitato oltre il 3 luglio ndr.
Alcuni video sono girati meglio, altri sono meno professionali, alcuni svolti con maggiore responsabilità e rispetto per le persone sottostanti, altri incuranti non solo dei regolamenti in vigore nel nostro paese, ma anche del più comune buon senso che dovrebbe essere il bagaglio principale che il “dronista” si porta appresso prima di effettuare una ripresa aerea.
Il video eseguito con un Phamtom 4, è visibile tranquillamente su Youtube ed è stato caricato dall’utente Carl DrCiller.
Noi ci limitiamo a concludere con un laconico No Comment.

5697 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: