Terminato il contest agility multirotori di Taranto

0

contest-agility

E’ giunta al termine la prima edizione del contest agility dedicati ai multirotori (droni usati in ambito ludico e non professionale), la gara si è svolta al G.A.T di Taranto il giorno 29 dicembre 2013.

Riportiamo ben volentieri le considerazione di un nostro lettore relative all’evento di cui parlammo qui.

Il 29 dicembre 2013 presso il campo volo “Lomartire” del Gruppo Aeromodellistico Tarantino si é svolta la prima edizione del multicopter games, una competizione dedicata ai modelli multirotori, i quali, sotto controllo radio (no autopilota, no waypoints fly) e visualizzati dal pilota in terza persona (no fpv) dovevano superare una serie di prove a tempo di agilità e precisione. Le quattro prove erano organizzate secondo un criterio di difficoltà incrementale (pilon race, abbattimento birilli, baloon crash, elitrasporto) e seguivano un rigido regolamento stilato dal ideatore e partecipante Andrea Iannello; e controllato dagli attenti occhi dei giudici Giovanni Chiarlone e Gianfranco Leporale. Una gara diversa dal solito, vicina all’aeromodellismo puro come ben poche competizioni di “quadricotteri” lo siano mai state. Un evento che ha dato nuova vita ai multirotori: ora visti come strumento da competizione e aggregazione sociale e non solo come vincolo per pratica di fpv e riprese aeree. Il multicopter games é stato a tutti gli effetti la prima competizione aeromodellistica dedicata ai multirotori.
La gara si é conclusa con la premiazione ai primi 3 classificati con premi messi in palio dagli sponsor (Horizon Hobby, Tiltoys Modellismo, Start Model, e lo stesso Andrea Iannello) e una coppa ricordo a tutti i partecipanti (offerta dal GAT).

contest-agility-2
La classifica finale ha visto come vincitore Mirco Belletti da Bologna, al secondo posto a Vincenzo Potuto da Lecce e terzo classificato (alla faccia del campanilismo) Angelo Parabita del Gruppo Aeromodellistico Tarantino.

Luigi Massari.

1988 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: