Parrot, annunciati tagli di personale nel settore droni

0

Il produttore franco americano Parrot, ha annunciato ufficialmente che licenzierà 290 persone su un totale di 840, cioè un terzo del personale addetto al comparto droni.

Il comunicato che accompagna l’analisi trimestrale sugli utili finanziari dell’azienda, è stato reso pubblico oggi 9 gennaio. In generale Parrot, ha generato un fatturato di 90 milioni di dollari contro una stima di 106 milioni. Nel settore droni, dove la stessa azienda è attiva da diversi anni, introducendo il Parrot AR Drone nella versione 1.0 addirittura nel 2012, si trova ora a dover fronteggiare lo strapotere della asiatica DJI che da sola detiene quasi il 50% delle vendite negli USA.

I tagli al personale di cui 150 persone solo in Francia, verranno eseguiti nel mese di Marzo e fanno parte di una strategia ben precisa che si pone alcuni obiettivi a breve e medio termine.
Sono quattro i target che Parrot si prefigge come obiettivi per il 2017:
– Messa a fuoco della capacità di innovazione
– Ridistribuzione della offerta di prodotti, capitalizzando in particolare sulla esperienza dei propri droni commerciali
– Riallineare vendite e risorse di marketing intorno i canali di distribuzione più redditizi e maggior parte dei mercati promettenti
– Regolazione dei team di supporto al livello di attività commerciale

La buona notizia, come si legge nel comunicato ufficiale, è che molti dei dipendenti licenziati dal reparto droni, potrebbero essere riassegnati in altri comparti aziendali.

fonte: Parrot

1315 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: