Droni abusivi nel cielo di Agrigento, lettera denuncia alla Prefettura

0

I video su Youtube Vimeo e altre piattaforme di sharing sono densi di bellissime immagini aeree, alcune veramente degne di nota, ma sono anche un bacino contenente una serie di comportamenti poco leciti tenuti da dronisti ignari della normativa o che la violano a bella posta.

S.C. un giovane ingegnere di Agrigento, operatore di SAPR in regola con i requisiti ENAC si è stufato di questa situazione è ha inviato una lettera alla Prefettura, al Comune e alla Questura di Agrigento denunciando alcuni di questi illeciti, citando per l’appunto alcuni video ben precisi.
Su alcuni canali di Youtube ad esempio si vede il video datato maggio 2016, di un drone datato  che vola a circa 10 metri di altezza sopra alla testa delle persone nei pressi di un parco giochi per bambini in zona San Leone, mettendo in evidente pericolo la sicurezza pubblica .
Nel secondo video, un bel volo a pochi metri dal suolo sopra agli spettatori di un concerto svoltosi sabato 11 marzo 2017 durante la Sagra del mandorlo in Fiore. Nel terzo video un drone raggiunge la quota di 350 metri, mettendo a repentaglio la navigazione aerea tradizionale.

La lettera dell’ingegnere S.C. recita tra l’altro: “Negli ultimi mesi, stanno aumentando episodi illeciti, in particolare nell’uso improprio dei Sapr, meglio chiamati droni. Dato il continuo proliferarsi della vendita dei droni ad uso consumer, ad oggi i nostri cieli vengono invasi da droni non autorizzati. I presunti piloti che si accingono ad eseguire attività di volo nella maggior parte dei casi non hanno conseguito nessun brevetto riconosciuto dall’Enac, come richiesto dallo stesso ente. Tutto ciò comporta una mancanza di nozioni del comportamento aeronautico, questo causa un aumento dei rischi all’incolumità sia del soggetto stesso che opera illecitamente sia per la pubblica incolumità”.

 

fonte Agrigentonotizie.it

 

3915 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: