Droni in aiuto delle ragazze rapite in Nigeria

0

Nella speranza di aiutare il ritrovamento delle 200 liceali rapite in Nigeria nello scorso aprile, gli Stati Uniti inviano droni per pattugliare dall’alto la vastissima zona dove si suppone siano nascoste le studentesse. Questi velivoli senza pilota sono in grado di volare per ore e ore e grazie alla ampia scelta di sensori tecnologici, possono rilevare movimenti sospetti a km di distanza.

1087 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: