Servono piloti di droni, e istruttori per formarli. Diventa istruttore a Roma con AeroVision

0

L’utilizzo dei SAPR nelle più svariate applicazioni è diventato finalmente una realtà importante soprattutto per un utilizzo professionale. Ora servono piloti, e soprattutto istruttori per formarli

All’inizio i droni erano nati quasi esclusivamente per riprese video, ma oggi sono diventati strumenti indispensabili per Società di manutenzione, Aziende agricole, Enti di ricerca, Ordini professionali, Forze dell’Ordine in attività di ricerca e soccorso, controllo del territorio. Questo grazie allo sviluppo di una sofisticata sensoristica non più solo per ripresa immagini, agevolmente trasportabile a bordo.

Questo vuol dire che servono piloti! Ma questi piloti vanno formati e vanno formati bene per rispondere alle esigenze di qualità ed affidabilità che sono loro richieste specie se andranno ad operare in scenari critici o ostili.

Per garantire un elevato livello di qualità e di standardizzazione dell’insegnamento, nella circolare ENAC di riferimento (LIC15) dedicata all’addestramento, sono date delle specifiche ben precise sulle caratteristiche che deve avere l’aspirante istruttore:

  • Occorre ovviamente avere un attestato di volo APR con abilitazione valida per categoria e classe per le quali si intende diventare istruttore.

  • Bisogna aver totalizzato almeno 100 missioni per un minimo di 16 ore complessive per specifica classe e categoria per le quali si intende diventare istruttore.

  • Bisogna avere un attestato di frequenza a un corso teorico d’istruzione all’insegnamento rilasciato da un’organizzazione riconosciuta da Enac.

Questo attestato di Teaching&Learning è di fondamentale importanza per formare un Istruttore che abbia competenza, capacità di sintesi, leadership ed empatia, insomma un istruttore… che lasci il segno nei propri allievi.

Aerovision ha sviluppato un modulo d’insegnamento molto efficace e pienamente in linea con la circolare LIC15 grazie alla grande esperienza didattica dei suoi collaboratori, già istruttori in Aeronautica militare, Aviazione generale e commerciale.

Il modulo adottato prevede:

  • Test di ammissione, volto a valutare l’effettiva conoscenza delle specifiche materie teoriche previste dal regolamento e sulla capacità pratica di volo dei candidati.

Dopo un mese, per dare il tempo a chi non avesse superato il test di rimettersi in pari, inizia il corso vero e proprio così articolato:

  • Primo giorno: Teaching&Learning, Human factor e CRM

  • Secondo giorno: Standardizzazione dell’insegnamento, criteri di valutazione

  • Terzo giorno: Pratica in campo con training di lezione con allievi veri, esame finale.

Aerovision è profondamente convinta che la nuova generazione di piloti di SAPR possa garantire affidabilità e sicurezza solo se formata da istruttori di elevato livello che possano trasmettere la loro expertise con autorità, competenza, proprietà di linguaggio, uniformità di modelli didattici, cultura aeronautica, il risultato di un corso istruttori proprio come lo abbiamo pensato e realizzato nei tempi e nei modi, rivolto a Istruttori professionisti per formare Piloti professionisti.

Prossimo corso Istruttori:

· 21 marzo – Test di ammissione, presso FLY ROMA  

. 18-19 aprile Corso Teorico in aula, presso Aerovision  

. 20 aprile Pratica ed  Esame finale,  presso FLY ROMA

Per informazioni: info@aerovision.it

1348 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: