A maggio, ad Acireale, tutti possono provare l’emozione di volare con un drone

0

L’emozione di un volo con drone in un evento unico in Sicilia. Un fitto calendario di appuntamenti per gli appassionati di questi piccoli velivoli. Inizio il 10 maggio prossimo.

Si terrà a partire dal prossimo 10 maggio l’iniziativa promossa da Dronebook volta alla conoscenza dell’entusiasmante mondo dei droni. Sede dei voli sarà Stazzo, frazione di Acireale, e precisamente Piazza Mantova. È qui infatti che Rosario Leonardi della Dronebook darà appuntamento agli appassionati dei piccoli velivoli per vivere l’esperienza di volare su tutto il litorale della frazione con l’ausilio dei visori Dji Goggles ammirando così la bellissima costa formatasi da un’antica colata lavica. Fitto il calendario d’appuntamenti.

Le prime date sono 10-12 e 13 maggio prossimi. In particolare il giovedì 10 ed il sabato 12 saranno riservati agli sponsor, ai loro amici e familiari, mentre giorno 13 sarà open day per far avvicinare più persone a questa esperienza. Per quanto riguarda gli orari: il giovedì dalle 17.30 sino alle 21.00, mentre il sabato e la domenica dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 17.00 alle 22.00.

Questo solo l’inizio, come già detto, di un fitto programma di incontri. Sono infatti previsti 12 giorni di volo con Drone secondo un calendario che potrebbe essere suscettibile di cambiamenti, in caso di situazioni meteo avverse e/o un campo geomagnetico K<4. Per tale motivo si invitano gli interessati a seguire la pagina ufficiale di Facebook e a scaricare l’app Dronebook per restare aggiornati. L’itinerario prevede il decollo dalla punta della piazza per poi spingersi sull’intero versante sinistro e poi destro verso la frazione di Santa Tecla.

Scopo di questa giornata e delle altre che ne seguiranno – spiega Rosario Leonardi– sarà quello di divulgare la bellezza della nostra terra con l’uso dei droni: la natura ha regalato una vista meravigliosa come tanti altri posti sconosciuti in Sicilia. Sarà anche un’occasione per far scendere in piazza tanta gente, possibilmente di vari posti, per risvegliare il valore della socializzazione. Diventerà un’occasione di ritrovo e chissà che non nascano delle opportunità di lavoro per alcuni! L’iniziativa – prosegue il responsabile di Dronebook- servirà anche a divulgare il pensiero aeronautico: i droni non sono dei giocatoli. Vorrei far capire questo concetto soprattutto ai giovani perché i droni saranno il futuro del lavoro e ciò per i tanti utilizzi che se ne possono fare. Però è importante sapere che prima di far volare un drone bisogna avere la giusta preparazione. Serve esperienza per gestire le anomalie/avarie e ridurre i rischi. Infine, ritengo che fare appassionare dei giovani al volo (droni, aerei, ecc. ecc.) significa avere giovani sani fuori dal mondo delle droghe”.

 Per quanto riguarda i costi di partecipazione, questi sono di € 5,00 per circa 5 minuti di volo più altri € 3,00 per portarsi una foto scattata dal punto che si preferisce. La foto sarà poi inviata via email. Inoltre per ogni volo sarà fatto il live del decollo, il saluto in diretta e tutto il volo. Può partecipare chiunque, ma per i minorenni serve l’autorizzazione firmata da un adulto. Per aderire occorre semplicemente scaricare l’app Dronebook, seguire le comunicazioni che saranno fatte sulla pagina ufficiale di Facebook (https://www.facebook.com/Dronebook.me/), venire a Stazzo, indossare la pettorina Dronebook Staff, ricevere un briefing prevolo come da norma.. e buon volo!

3191 visite
Commenta:

Segui DronEzine sui social: