Recensione mini drone Selfy&Fly – un drone da selfie alla portata di tutti

0

Un piccolo drone leggero e carino potrà essere acquistato presso i centri delle GDO e GDS italiane.
Si tratta del drone Selfy&Fly che tradotto letteralmente significa esegui un selfie e vola.
Oramai non se ne può fare a meno, turisti, innamorati, uomini o donne al lavoro in trasferta o nella propria città. Tutti hanno il telefono in mano e si fanno foto da solo ritraendosi, nelle mansioni più comuni o di fianco a un monumento.. Questa mania di scattarsi foto da soli, che in gergo viene definito Selfie, sta per essere presto sostituita dalla moda di farsi i selfie aerei con un drone, Magari leggero e non tanto costoso come il Selfy&Fly importato da iTEKK – un brand di MT Distribution.

Caratteristiche tecniche del drone Selfy&Fly

Il piccolo quadricottero che pesa solo 85 grammi, ha come caratteristica principale il fatto che i bracci che sostengono i motori e le eliche si possono piegare e una volta richiusi ha una aspetto di poco superiore a uno smarltphone da 5 pollici.
Il telefono serve poi per scattare foto e vedere ciò che viene trasmesso dalla telecamera di bordo. Che per inciso si può inclinare manualmente in un paio di posizione predefinite per favorire anche le riprese dall’alto verso il basso e non solo sullo stesso piano orizzontale della altezza del drone.

Il Selfy&Fly riesce raggiungere una distanza di soli 50/80 metri, con una autonomia di volo di 7/8 minuti che diventano 14 minuti, alternando le due batterie in dotazione. Non possiede il GPS, ma rimane in hovering grazie ai sensori interni. Nonostante la telecamera sia solo in HD, registra foto carine per un uso spensierato sui social network o da condividere con gli amici, a patto che ci sia una buona luminosità. Radiocomando con motion control e sensore di gravità. Decollo e atterraggio automatico assistito. Trasmissione in FPV in real time sullo smarpthone tramite applicazione.

Cosa troviamo dentro alla confezione

La confezione è costituita da una scatola di cartone molto colorata e moderna. Al suo interno una bella custodia semi rigida che contiene il drone e tutti gli accessori in dotazione. In poche parole: la doppia batteria, un set di eliche di ricambio, un cacciavitino e un cavo per caricare le batterie con una presa USB. Caricabatterie non compreso.

Un controller diverso dal solito

Una altra cosa molto simpatica è il sistema di pilotaggio che non avviene tramite applicazione installata sul device (tablet o smartphone) e nemmeno tramite classico radiocomando a due stick.

In questo caso per pilotare il drone Selfy&Fly si ha a disposizione un controller di ridotte dimensioni che si impugna con una mano sola e con un unico stick superiore con il quale far girare il drone sull’asse dello YAW, rotazione rimanendo in assetto orizzontale e alzare o abbassare la quota.

Motion control con sensori gravitazionale: i movimenti avanti/indietro e destra/ sinistra sono eseguiti banalmente inclinando il controller con la mano. Dopo qualche minuto è facile capire come funziona e il pilotaggio risulta molto docile e semplice.

Con la applicazione dedicata invece, si possono scattare foto e video che verranno salvate direttamente sul telefono o sul tablet, dato che il drone Selfy&Fly non ha la possibilità di registrare a bordo.

Come vola il drone Selfy&Fly

Una volta scaricata la applicazione dai rispettivi store per Apple e Android, si inseriscono le batterie nel controller, si accende lo stesso e si accende il drone. Dopo averlo appoggiato su un piano e aver atteso qualche secondo per inizializzare i giroscopi, si può decollare o premendo l’apposito tasto sul radiocomando o spingendo in avanti l’unico joystick presente sul controller.
Con l’inclinazione della mano che sorregge il controller si può dirigere il quadricottero nelle posizioni volute. Al termine del volo e dopo aver scattato foto e video, volendo si può atterrare o schiacciando l’apposito pulsante sul radiocomando o tirando verso se stessi il joystick che controlla il motore.
Abbiamo trovato un po’ scomodo il fatto che sia necessario usare una mano per il controller e l’altra per il telefono.

Di fatto risulta difficile tenere il telefono in mano, osservare l’inquadratura e con la stessa mano tappare sulla icona per registrare il video o scattare la foto.
In alternativa è possibile pilotare con il solo smartphone, ma la precisione dei comandi risulta abbastanza limitata, come nella maggior parte delle app di controllo dei droni.

Prezzo del drone da selfie aerei Selfy&Fly

E’ possibile trovare il drone di iTEKK che si chiama Selfy&Fly al prezzo di euro 99,90. Con tale cifra si acquista il drone, un piccolo radiocomando e una custodia di trasporto.

 

 

2494 visite
Commenta:

Segui DronEzine sui social: