Cina: a Shanghai prende piede il cibo a domicilio coi droni

0

Ormai non si tratta più di test, ma di vere e proprie consegne di cibo a mezzo drone, anche se per il momento sono attuabili soltanto in specifiche zone di territorio e restano relativamente incomplete, perché i droni non trasporteranno la merce all’utente finale, bensì in punti strategici dai quali la consegna procederà con il tradizionale corriere.

Ad ogni modo, sembra che i droni della food delivery company Ele.me (parte dell’enorme impero del gruppo Alibaba) permetteranno ai clienti di ricevere il cibo entro 20 minuti dalla conferma del loro ordine online, un tempo di attesa davvero minimo se considerato all’interno del trafficato e aggrovigliato contesto urbano dello Jinshan Industrial Park di Shanghai, l’area di quasi 60 chilometri quadrati nei quali i droni presteranno servizio.

Il servizio di consegna sarà svolto da droni in grado di trasportare fino a 6 chili di peso ad una velocità massima di 65 km/h per 20 chilometri di distanza, che si muoveranno lungo 17 percorsi predefiniti che collegano ristoranti e tavole calde della zona iscritte al servizio ai due punti fissi di scarico.

Le consegne di cibo via drone permetteranno un risparmio sui costi di spedizione (motivo per cui la compagnia non ha applicato tariffe per l’innovativo servizio) e faranno risparmiare tempo non solo ai clienti, ma anche agli addetti alla consegna finale, che potendo compiere più viaggi guadagneranno di più.

493 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: