FIAM ricorre contro regolamento ENAC

0

La Federazione Italiana Aero Modellismo fa ricorso contro il regolamento emesso da ENAC in data 30 aprile ed entrato definitivamente in vigore il 30 giugno 2014.

I punti salienti di questo ricorso presentato al Presidente della Repubblica Italiana sono essenzialmente riepilogati qui di seguito:

  • il Regolamento impedisce agli agonisti di raggiungere le altezze consone alla categoria praticata (sempre assai superiori ai mt. 150)  se non viene richiesto all’AeCI ed esclusivamente tramite un Aero Club ad esso federato,  per quella specifica gara, una autorizzazione temporanea denominata  NOTAM, operazione che oltre ad incrementare la burocrazia  ovviamente ha un costo non modesto
  • il Regolamento impedisce agli stessi agonisti anche  il normale allenamento per poter partecipare alle gare con decadimento quindi delle prestazioni anche su scala internazionale
  • detto  Regolamento potrebbe costringere tanti Club a chiudere definitivamente con l’aeromodellismo attivo e sempre fatto con grande sicurezza e, come da un centinaio di anni avviene, alla luce del sole
  • potrebbe costringere gli assicuratori a rivedere le condizioni di garanzia, le tariffe, i massimali e le franchigie se non addirittura a non concedere più la copertura relativa,
    potrebbe costringere le autorità locali a rivedere il loro atteggiamento nei confronti dei Club e delle loro piste di volo

Il ricorso presentato con l’appoggio di uno studio legale di Bari con sede anche a Roma il 31 luglio u.s., è uno sforzo congiunto per tutelare sia i soci FIAM sia i non soci, al fine di consentire il proseguimento della pratica aeromodellistica in Italia e di permettere anche ad eventuali agonisti stranieri di partecipare alle gare indette nel BelPaese.
In attesa di una eventuale risposta, lo staff dirigenziale della Federazione consiglia comunque a tutti i soci e ai club affiliati di attenersi scrupolosamente al regolamento ed in particolare al mantenimento delle quote consigliate.

ricorso001-fiam-enac

 

 

fonte FIAM

 

2286 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: