Washington: gli esperimenti segreti anti drone del Secret Service

0

Nonostante il nome, Secret Service non è un servizio segreto ma è la guardia personale del presidente degli Stati Uniti, che ha la responsabilità di salvaguardare la vita del premier e della sua famiglia, oltre che quella dei candidati alla presidenza e i Capi di Stato stranieri in visita. E si è attirato un vespaio di polemiche per non aver saputo fermare un piccolo drone Phantom caduto nel giardino della Casa Bianca poche settimane fa.

Uno smacco al quale il Secret Service risponde testando misure anti drone in luoghi di Washington normalmente off limits per tutti. Un ufficiale del servizio ha rivelato ad Associated Press che gli esperimenti comprendono anche jammer per mandare in tilt i segnali radio, video e GPS. E soprattutto si stanno sperimentando sistemi sofisticati per prendere il controllo dei droni commerciali mettendoli sotto  il comando diretto delle forze dell’ordine: in pratica un hackeraggio per sostituire al pilota l’agente di polizia. I dettagli degli esperimenti sono top secret, ma si sa che i voli sono avvenuti tra l’una e le quattro della notte, suscitando curiosità e qualche allarme tra i passanti.

1050 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: