Il drone di Facebook ha sorvolato l’Inghilterra

0

Facebook e Google hanno lo stesso sogno: portare Internet a chi non ce l’ha con l’uso di droni autonomi che volano ad altissima quota. Il Ceo Mark Zuckerberg ha rivelato che la società ha completato con successo il primo volo di prova del velivolo nel Regno Unito. Ulteriori test si svolgeranno durante l’estate e gradualmente i droni di Facebook voleranno anche in altre parti del mondo.  I droni in questione, nome in codice Eagle (Aquila, come l’Apollo che ha portato l’uomo sulla Luna) sono grandi tuttala autonomi i a energia solare con un’apertura alare paragonabile a quella di un jet commerciale Boeing 767, ma sono leggerissimi perché devono stare in aria mesi potendo contare solo sull’energia fornita dalle celle solari: il peso di uno Eagle è quello di un’ultilitaria. La quota di volo è altissima, tra 60 e 90 mila metri, molto al di sopra di quella in cui volano i jet di linea (poco sopra i 10 mila metri). Nei piani del social network, sarà una rete di mille droni a portare il Web a chi non ce l’ha.

1380 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: