Anticipazioni sul Phantom 3, l’evoluzione del drone secondo DJI

0

Dopo la lunga attesa, con i tre eventi internazionali svolti contemporaneamente a NewYork, Londra e Monaco, ecco che DJI svela le importanti novità per il nuovo drone Phantom 3.

Lo fa in grande stile con una presentazione in diretta streaming osservata, ne siamo certi, da migliaia di persone in tutto il mondo. La diffusione dei prodotti cinesi DJI Innovation è talmente spinta che la platea di ascolto, è il caso di dirlo, è veramente globale.

Quali sono le novità del nuovo quadricottero che si porta dietro un primato importante da battere dato che i suoi predecessori (Phantom 1 e Phantom 2 nelle varie versioni) hanno battuto ogni record di vendite e di incasso? Una convergenza e uno studio delle metodologie utilizzate dai blasonati concorrenti, quali Parrot ad esempio, ha fornito validi spunti per un mantenimento della quota in ambienti chiusi. Utilizzando un sensore ottico, una specie di telecamera che costantemente visualizza, memorizza ed elabora le immagini del terreno sottostante, il Phantom3 può assumere un posizionamento stabile; possibilmente evitando riprese in chiesa sulla testa degli sposi, come si vede nello spot pubblicitario.

  • Mantenimento di quota e posizione in ambienti chiusi, non raggiungibili da segnale GPS
  • Telecamera ad alta risoluzione, si parla di 4k con 30 fps, nella versione Professional e “solo” in fullHD a 1080p per la versione Advanced.
  • Autonomia di oltre 20 minuti, nello show parlano di 23 minuti per l’esattezza.
  • Interfaccia per il pilotaggio tramite Smarhphone (Android o Ios)
  • Trasmissione video digitale con sistema Lightbridge
  • Naturalmente decollo e atterraggio automatici

Prezzi indicativi di € 1099 per la versione Advanced e € 1399 per quella Professional.

562 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: