Tenta di filmare l’incendio con un drone, i pompieri lo abbattono con gli idranti

0

Brutta avventura per il newyorkese John Thompson che ha pensato bene di usare il suo drone (probabilmente un Phantom) per riprendere l’incendio che stava  distruggendo una casa nello stato di New York.

I pompieri non hanno gradito e hanno attaccato il drone con le lance d’acqua ad alta pressione, distruggendolo. “Il comportamento dei pompieri è stato scorretto e molto poco professionale” denuncia l’appassionato americano nella sua pagina facebook. “Nel secondo volo, di cui non ho immagini , il drone è stato distrutto dagli idranti. Grazie ragazzi per lo splendido lavoro che fate per la comunità” continua sarcastico. “Le reti televisive stavano filmando, perché io no?” Thompson ha mandato ai pompieri il conto del drone distrutto, del valore di 2200 dollari. Ma sarà difficile che sarà  risarcito, stante la legge americana molto più dura della nostra, è più probabile che sia la FAA, l’ENAC americana, a mandare a lui una multa ben più salata. Noi facciamo il tifo per Thompson, ma raccomandiamo di non imitarlo: quel volo sulla gente, durante un’emergenza e sulle strade è assolutamente criminale, in qualsiasi parte del mondo.

2313 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: