In Argentina arriva il quadricottero anti-bancarelle

0

Dovrebbe essere un noto quartiere di Buenos Aires per il santuario di San Cayetano e perché rappresenta uno degli snodi più importanti del trasporto della capitale argentina. Invece Liniers, barrio occidentale della città, sta diventando celebre per gli improvvisati mercatini che si formano nelle varie vie del centro: da Av. Rivadavia a las calles Cuzco, da Ibarrola a José León Suárez, passando per Ramón Falcón y Viedma.
Un fenomeno impressionante che, secondo l’ultimo sondaggio condotto dalla Federazione di Commercio e Industria del Comune (FECOBA) a maggio, genera 761 posti di lavoro abusivi, oltre a un bel po’ di sporcizia, a marciapiedi impraticabili e, soprattutto, a un bel danno erariale per quegli esercenti che seguono le regole.

E sono stati proprio i commercianti a voler fare qualcosa per portare alla luce il problema: per mezzo della Camera delle medie imprese argentine, gli esercenti hanno usato un drone per fotografare la situazione, denunciando così la concorrenza sleale a cui sono soggetti.

Per ora il volo del drone è stata solo una mossa pubblicitaria, un modo per far riemergere un problema molto sentito dai commercianti. Difficile pensare che le autorità possano battere questa strada per risolvere la situazione.

769 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: