Ontario Canada, la polizia richiede l’uso di droni per avere occhi nel cielo

0
CKPolice09_03

Logo del dipartimento di polizia – Photo Credit (c) Chantam Kent Police

Gl indubbi vantaggi di un drone elettrico a batteria, dotato di telecamera per scopi di sorveglianza di scene del crimine, per aiutare i vigili del fuoco durante gli incendi o nel verificare coltivazioni di droga, sono le motivazioni che hanno spinto il corpo di polizia di Chatham Kent in Ontario a chiedere un drone a supporto della loro attività.

aeryon-scout

Aeryon Scout, UAS con trasmissione remota delle immagini a supporto delle operazioni di polizia – Photo Credit (c) Aeryon

La scelta sarebbe caduta sul ricognitore Scout di Aeryon dal costo di più di 100.000 dollari. Il vice Capo Gary Conn del dipartimento di polizia di Chantam Kent sostiene che “i costi di acquisto e quelli di manutenzione, potrebbero essere ripagati dopo l’uso di due o tre volte del intero sistema”. Lo UAS in questione è dotato di navigazione autonoma e delle ricezione  delle immagini in tempo reale a terra mediante un tablet o un computer; inoltre non sono necessarie particolari competenze specifiche per il pilotaggio potendo operare entro un raggio di 3Km passandogli le coordinate della zona da esaminare.

“Paragonando i costi di acquisto del drone rispetto al noleggio di un elicottero vero, richiesto in passato per la ricerca di persone scomparse, si farebbe tutto in meno tempo e con minor spesa” sostiene l’ispettore Trevor Crane.

Già in passato il dipartimento molto attento alle innovazioni tecnologiche, aveva utilizzato i servizi di Aeryon per la ricerca di persone scomparse  come si legge dal loro sito particolarmente attivo anche sul fronte relazioni pubbliche.

1660 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: