Wa.Sa.Dro un sistema di campionamento acque di superficie al Maker Faire di Roma

0

Wa.Sa.Dro. è un sistema di campionamento per acque superficiali da installare su un  drone qualsiasi. Una idea realizzata dalla cooperativa ravennate RES che si occupa di analisi ambientali, efficienza energetica e biogas, che sarà presente al tanto atteso evento romano del Maker Faire dal 16 al 18 ottobre.

Wa.Sa.Dro. è un sistema per il campionamento automatico di acque superficiali basato sul micro controllore Arduino che può essere trasportato da qualunque multirotore SAPR purchè abbia una capacità di carico minima di 1.5 kg.
L’esigenza di questo sistema alternativo di campionamento nasce dalla necessità di poter campionare corpi idrici superficiali che altrimenti sarebbero difficili o pericolosi da raggiungere, limitando costi per il committente e rischi per l’operatore – racconta Giuseppe Pesce – progettista RES –  il sistema di raccolta del campione permette di gestire più campionamenti durante un’unica missione e grazie ad una sonda multiparametrica possono essere facilmente acquisiti dati sulla qualità dell’acqua per ogni punto di prelievo. L’aliquota di acqua raccolta viene immagazzinata in apposite provette e potrà, quindi, essere utilizzata per successive analisi chimico-biologiche in laboratorio.”

drone per raccolta acque di superficie
Per garantire la replicabilità del campionamento e la georeferenziazione dei dati, il sistema è dotato di un GPS indipendente da quello di controllo del drone. Le coordinate ed i dati acquisiti vengono stoccati su una micro-Sd e contemporaneamente inviati via radio ad un computer a terra.
L’intero sistema può essere customizzato sulle specifiche esigenze del cliente.
Il case contenente l’elettronica, realizzato in fibra di carbonio con inserti in stampa 3D, è stato progettato e costruito dall’azienda ravennate CarbonLine.

Wa.Sa.Dro sistema per campionamento acqua da installare su droni e SAPR

Una occasione in più per visitare il Maker Faire presso l’università La Sapienza di Roma.
Per chi non potesse recarsi a Roma, e volesse avere informazioni su questo payload applicabile a un qualsivoglia  SAPR con portata minima di 1,5Kg, potrà contattare direttamente RES Reliable Environmental Solutions

1334 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: