Visione stereo a 360° ed evitamento ostacoli per i droni

0

Evitare gli ostacoli con un sistema di visione ottica a 360°, potrebbe sembrare una utopia per i droni civili, ma alcune aziende stanno già compiendo sperimentazioni in tal senso.

L’uso di telecamere e altri sistemi ottici per ottenere un posizionamento stabile in ambienti chiusi dove il segnale GPS non possa essere ricevuto è oramai un fatto assodato.
Il sistema di Centeye è stato testato su  quadricottero nano, che pesa poche decine di grammi e può stare nel palmo di una mano.La visione a 360 gradi e stata resa possibile con l’uso di quattro coppie di telecamere stereo, ciascuno meno di un mezzo grammo. Nella prova l’operatore controlla solo il movimento su e giù, e destra e sinistra mentre la piattaforma autonomamente
calcola ed esegue la manovre, evitando gli ostacoli. Tutti i rilevamenti e l’elaborazione vengono eseguita a bordo.

prototipo di drone con visioen stereoscopica a 360°

Anche se i risultati finora ottenuti sono incoraggianti, c’è molto lavoro da fare. Come mostrato nel video, il sistema di visione stereo corrente non risponde alle pareti vuote e vola solo a basse velocità. Inoltre non funziona al buio. Tuttavia Centeye che ha realizzato il prototipo, ha preparato una tabella di marcia per risolvere la questioni tecniche incontrate durante la sperimentazione e da affrontare nel corso dell’anno venturo.
Centeye crede che questo lavoro, una volta completato, offrirà nuove applicazioni per veicoli di piccole e medie dimensioni, consentendo volo sicuro sia vicino ad edifici, vegetazione e ambienti disordinati, così come all’interno di altri spazi chiusi.

Link all’articolo integrale su Tandemnsi

1198 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: