In Cina nasce il distretto dei droni

0

£¨¹úÇìÊ¢µä£©Ê׶¼¸÷½çÇì×£ÖлªÈËÃñ¹²ºÍ¹ú³ÉÁ¢60ÖÜÄê´ó»áÔÚ±±¾©¾ÙÐÐ

Secondo gli analisti dell’Association for Unmanned Vehicle System International, entro dieci anni il mercato mondiale degli aerei senza pilota varrà quasi 140 miliardi di dollari all’anno, e la Cina è ben decisa a cavalcare la tigre. Nel Daxing, a sud di Pechino, nascerà un distretto industriale dedicato solo a loro.

Visto quanto procedono veloci le costruzioni degli impianti industriali nel Paese asiatico, il parco industriale per droni vedrà la luce in una manciata di anni, riporta l’agenzia di stampa di Stato China.Org, e si stenderà su una superficie di 134 ettari in cui saranno trasferite le sedi delle aziende di Stato che si occupano di droni per creare “un hub tecnico e di servizio”, riporta ancora l’agenzia cinese. Il valore della produzione del distretto è stimata in 10 miliardi di renmimbi per il 2015 (12 miliardi di euro circa) che diventeranno 30 nel 2020 (poco meno di 50 miliardi di euro) e 100 (130 miliardi di euro) nel 2025, quindi una cifra ben superiore a quella prevista dagli analisti americani. Nell’immagine, droni militari cinesi alla parata del primo maggio.

 

1859 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: