Missione autonoma compiuta dal drone VTOL del team CanberraUAV

0

Decollo, missione e atterraggio perfetti per l’aereo a decollo verticale del team  Canberra UAV. Un aereo speciale, con motore a scoppio e destinato a percorrere notevoli distanze senza problemi di autonomia, ma facilitato nella fase di decollo e atterraggio grazie a 8 motori elettrici per il decollo verticale.

Il Porter OctaQuadPlane è un aereo trainer ad ala alta con grande capacità di carico con la particolarità di avere integrati in concomitanza con il centro di gravità statico, due longheroni a base quadrata, con otto motori.elettrici. Questa particolare configurazione che al momento è testata dal team Canberra UAV capitanato da Andrew Tridgell che con molto onestà ha pubblicato il mese scorso anche il suo piccolo insuccesso con conseguente crash dovuto al cattivo comportamento di alcuni regolatori che riportavano dati di targa errati, è stato questa volta coronato da un meritato risultato.

canberrauav-octoquadporter

Non vuole rischiare questa volta Tridgell che passa da una configurazione da 4 a 8 motori anche se questo gli comporterà un settaggio iniziale software e hardware più complicato.Aggiunge anche migliori regolatori e batterie con maggiore capacità e non lascia nulla al caso. Nonostante l’atterraggio svolto con il sole in pieno volto del pilota, come ammette lo stesso Andrew, il risultato ottenuto è valso gli sforzi eseguiti per ottenerlo.
Il vantaggio di mezzi ibridi come i VTOL che permettono come dice l’acronimo un Vertical Take Off and Landing, ovvero decollo e atterraggio in verticale, sono davvero innumerevoli. Una maggiore autonomia e distanza percorribile di volo dovuta ad una vera portanza offerta da un velivolo ad ala fissa, e il vantaggio di poter decollare o atterrare in spazi ridotti grazie alla versatilità dei droni multirotori.
Le potenzialità offerte da questo tipo di velivoli pilotati remotamente, al momento sono supportate dal firmware open source APMPlane e dala centralina di controllo Pixhawk.

fonte e foto DIYDrones

 

1234 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: