Grosse novità per assicurare droni amatoriali e SAPR

0

Marzo, arrivano novità importati per le assicurazioni dei droni ricreativi (aeromodelli) e per quelli che lavorano (SAPR). Aumentano i massimali, i premi restano gli stessi e arriva una convenzione tutta nuova per i SAPR sopra i due chili, particolarmente conveniente: 308 euro per assiucurare una macchina da 5 chili e appena 508 euro per un mostro da 25, quotazioni impensabili fino ad oggi.
insomma, le assicurazioni diventao più semplici, convenienti e intessanti per i soci di DronEzine.

  • FIAM ASD (aeromodelli): Riparte la polizza e aumentano i massimali

La polizza FIAM copre la responsabilità civile tutta l’attività di volo, qualunque sia il numero di droni (o aeromodelli, ma anche automobili radiocomandate, le barche eccetera). Ora il massimale sale da 3 a 5 milioni di euro. la copertura è in tutto il mondo (USA e Canada esclusi) e non ha franchigia, quindi un eventuale sinistro verrà coperto al 100%. 
Il premio riservato ai soci di DronEzine è lo stesso dello scorso anno,  35 euro/anno, e la copertura va dal 1 aprile 2016 al 31 marzo 2017. Di conseguenza, per sfruttare tutti e 12 i mesi di copertura è necessario sottoscriverla entro il 31 marzo 2016Consigliamo gli interessati a non aspettare la fine del mese per sottoscriverla, onde evitare possibili ritardi nell’emissione della polizza dovuti a un eccesso di pratiche da smaltire.

→Per saperne di più o per sottoscriverla

Ricordiamo che per gli aeromodellisti è disponibile anche la polizza CABI Broker, con scadenza 30 settembre 2016, più semplice ed economica della FIAM ASD che però copre un solo drone (identificato dal serial number del costruttore) con un milione di massimale e 250 euro di franchigia, sottoscrivibile da tutti, anche dai non soci, a partire da 19,90 euro. 

  • CABI Broker (SAPR): Nuova convenzione per SAPR tra 2 e 25 kg

Dopo il successo della polizza RC obbligatoria (regolamento ENAC) per SAPR sotto i due chili, CABI Broker offre ai soci DronEzine una convenzione assicurativa per SAPR più pesanti, dai due chili fino a 25. a partire da 308 euro/anno e con un massimo di 508 euro/anno per l’assicurazione di un drone enorme da 25 chili. La copertura è valida in Europa, il massimale è 1.500.000 euro e la franchigia varia a seconda degli scaglioni di peso da 300 a 400 euro, rispettivamente per APR sopra o sotto i 10 kg di peso al decollo. Ricordiamo che per i SAPR l’assicurazione è obbligatoria e la copertura va dal 1 aprile 2016 al 31 marzo 2017. Di conseguenza, per sfruttare tutti e 12 i mesi di copertura è necessario sottoscriverla entro il 31 marzo 2016Consigliamo gli interessati a non aspettare la fine del mese per sottoscriverla, onde evitare possibili ritardi nell’emissione della polizza dovuti a un eccesso di pratiche da smaltire.

→Per saperne di più o per sottoscriverla

9943 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: