Roma, denunciati turisti che facevano volare drone vicino al Colosseo

0

Sono stati i soldati dell’esercito italiano, la cui presenza a Roma è recentemente aumentata in virtù dell’Operazione Strade Sicure, a notare un drone in volo tra il Colosseo e l’Arco di Costantino poco dopo le 19 di mercoledì 30 marzo. I militari lo hanno tenuto d’occhio fino a identificare i proprietari del velivolo, due turisti tedeschi (padre e figlio) in vacanza in Italia. I soldati hanno prontamente allertato le forze dell’ordine, e in breve tempo agenti di polizia e della Polizia Locale di Roma Capitale hanno raggiunto gli ignari turisti, che dopo aver tentato inutilmente di giustificarsi, spiegando di essere all’oscuro del divieto di far volare droni nella capitale, sono stati denunciati alle autorità.

Ricordiamo che la città di Roma si trova in stato di allerta livello 2 per via del rischio attentati terroristici, e che in un clima del genere è più che mai sconsigliato a chiunque di prendere iniziative che possano generare allarme e conseguenti episodi di panico.

Fonte

1032 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: