IDS Colibrì è il primo drone a ottenere da Enac la certificazione di progetto

0

Finalmente cominciano a vedersi droni italiani costruiti in serie con certificazione di progetto, un importante documento che consente agli utenti di usare il drone per operazioni specializzate senza bisogno della fase sperimentale. In pratica, è come se il drone fosse un piccolo aeroplano che esce di fabbrica con i documenti in regola, e chi lo acquista “chiavi in mano” lo può usare direttamente.

La prima azienda a ottenere l’ambitissimo riconoscimento, che facilita e non poco la vita ai clienti che acquisteranno la macchina certificata è IDS-Ingegneria dei Sistemi, e il drone è il piccolo Colibrì IA-3, un quadricottero impermeabile da poco più di due chili che può operare come idrovolante e anche fare riprese sotto il pelo dell’acqua, grazie al payload tiltabile di 90 gradi. Payload generoso, tra l’altro, visto che il piccolo drone romano ha ben mezzo chilo di carico e 40 minuti di autonomia, ben superiore alla media.

3272 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: