Yuneec Breeze, drone da selfie in 4k a 500 dollari

0

Un colpo al cerchio, un alla botte. Dopo aver ampiamente infastidito DJI con lo Yuneec H, esacottero nato per tagliar via qualche fettina di mercato ai Phantom, Yuneec entra nell’orticello di Parrot con il Breeze, un concorrente del BeBop francese.

Piccolo (poco meno di 20 cm di lato per 385 grammi di peso), compatto e con eliche ripieghevoli (non che si senta poi chissà quale differenza), automatico ma pilotabile con uno smartphone  fa filmati a 4K e foto 4160 x 3120 pixel (13 MP). La quota massima è limitata via software a 80 metri (ricordiamo che in Italia la quita massima per gli aeromodelli è 70 metri) e anche la velocità è limitata, a 5 metri al secondo (18 km/h). Mentre la velocità ascensionale è di un metro al secondo. Le LiPo 3S da 1150 mAh garantiscono al drone tascabile 12 minuti di autonomia.



I modi i volo disponibili sono Selfie, Follow Me, Orbit, Journey e Pilot (manuale) tutto attraverso uno smartphone iOS o Android; la portata del link radio non è dichiarata. Non manca neppure l’ormai irrinunciabile ritorno a casa.

1705 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: