Droni: DJI come Apple, ressa alla inaugurazione del primo store italiano

0

Un successo prevedibile, ma non scontato quello relativo alla inaugurazione del primo DJI Store italiano con sede a Roma. Una affluenza record di pubblico curioso, ma anche interessato ha riempito le volte del centro commerciale Euroma2.

Che i droni oltre che mezzi aerei a pilotaggio remoto usati per lavoro o diletto siano anche oggetti ad alto contenuto tecnologico è un dato di fatto. Meno certa la relazione tra device HighTech uguale oggetto Must Have.
Inglesismi a parte, alle 16 di oggi pomeriggio – sabato 12 novembre – una fila quasi interminabile attendeva l’apertura ufficiale del primo DJI Store italiano.
Un folto pubblico attento alle novità e certamente in molti casi aderente alle mode del momento che abbinano Apple e gli smarpthone di Cupertino a DJI e ai suoi droni di ultime generazione. Molte persone sono state stati presenti per cercare di vincere un ambitissimo nonché di difficoltosa reperibilità DJI Mavic.

Leggi anche Ancora ritardi sulle consegne del drone DJI MAvic

Il Mavic, è l’ultimo nato del colosso cinese leader internazionale per i droni ricreativi, prosumer e professionali. Con l’occasione della inaugurazione del primo store, il cui nome ancora una volta si accomuna agli store della Mela Bianca veniva messo in palio proprio un Mavic, il piccolo quadricottero con braccia pieghevoli che stando alle stime dovrebbe surclassare tutti gli stessi droni precedentemente venduti dalla stessa DJI.

droni-primo-dji-store-italiano

Coloro che si reputavano meno fortunati, si sono messi in paziente fila per provare a pilotarlo nella apposita voliera messa a disposizione per questo tipo di attività dimostrative in tutta sicurezza. Passata la prima giornata trionfale, il negozio; definirlo così sembra quasi riduttivo, oltre a vendere prodotti e ricambi, diventerà anche centro di assistenza DJI.

 

 

1272 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: