Il GoPro Karma atterra in Italia

0

Il drone GoPro arriva anche in Italia, naturalmente rivisto in modo da correggere il difetto che affliggeva la prima serie e ne ha causato il ritiro dal mercato. Già in vendita su GoCamera.it

Eccolo anche da noi. Il karma, drone semiprofessionale nato per portare in cielo una GoPro Hero 5, è disponibile anche in Italia. Un drone specificamente disegnato per le videoriprese con le popolari action cam californiane è disponibile con o senza videocamera GoPro inclusa, (1000 euro senza, 1.400 con) ma sempre con gimbal estraibile, controller che si connette anche allo smartphone e custodia impermeabile provvista di supporti.

I suoi bracci ripiegabili lo rendono comodissimo da trasportare e grazie al peso ridotto è perfetto da portare in spalla durante ogni avventura. Raggiunge una velocità massima di circa 55 Km/h, può volare ad una distanza massima di 3000 metri, ad un’altitudine di 4.500 metri (nel senso che vola in montagna, non che ci arriva partendo da terra) e resiste a raffiche di vento fino a 35 Km/h.

Schermata 2017-03-29 alle 12.50.47

GoPro Karma Grip

Il supporto che collega la videocamera al drone non è altro che il sistema di stabilizzazione che già conosciamo, GoPro Karma Grip, venduto fino ad ora solo singolarmente. Il gimbal tre assi che rende le immagini aeree fluide e uniformi, una volta estratto può essere montato sulla leva in dotazione e utilizzato per stabilizzare immagini catturare a mano o da supporti indossabili, come peraltro si è visto sugli Yuneec Q500, da cui GoPro deve essersi ispirata.

GoPro Karma Controller e Passenger App

In assoluto uno dei grandi punti di forza del sistema Karma. Il controller in dotazione, oltre ad avere la conformazione joystick simile a quella di un videogame, integra un ampio schermo da 5”. Ha un’autonomia di 4 ore e ovviamente oltre al drone ha il pieno controllo anche della videocamera. In più può essere connesso WiFi a uno smartphone o tablet con l’app gratuita GoPro Passenger. In questo modo potremo non solo portare a bordo del drone un amico che visualizza l’anteprima dallo smartphone, ma farlo diventare un vero e proprio copilota con pieno controllo sulla cam. Non è un sistema sofisticato come i doppi comandi pilota/operatore degli Inspire, visto che il passeggero e il pilota hanno una sola camera in due, quindi se al pilota serve come riferimento per navigare è meglio che il passeggero guardi e basta, ma è un funzione comunque interessante su un drone di questa fascia di prezzo.

In conclusione, Karma è un drone che ci incuriosisce molto, e prevediamo di testarlo a breve.

Al Karma come sappiamo mancano alcune funzioni ormai diffuse nei droni di questa fascia, dal sistema di evitamento degli ostacoli al follow me, ma quello che consquisterà il cuore dei tanti entusiasti della tecnologia GoPro non è tanto il software quanto la qualità delle riprese GoPro, e la flessibilità del poter smontare la camera e montarla sul Karma Stick per fare riprese sia dal cielo che da terra. e questo fa perdonare contenuti tecnici non entusiasmanti.

2577 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: