Ispezione viadotto autostradale, collaborazione tra droni e ROV

0

APR e ROV lavorano insieme; per la prima volta in Italia sono state eseguite ispezioni visive delle strutture di un viadotto autostradale fondato sul letto di un fiume utilizzando congiuntamente robot aerei  (APR  conosciuti anche come droni) e robot subacquei (ROV).

 

Il drone ha effettuato le riprese video e fotografiche di particolari dello stato di fatto delle strutture emerse delle pile e dell’impalcato del ponte, mentre il ROV eseguiva il monitoraggio subacqueo delle pile per verificare lo stato di conservazione ed il controllo dell’accumulo di detriti.

Un importante punto di partenza, per l’utilizzo innovativo di apparecchiature tecnologicamente avanzate, affiancate tra loro grazie al coordinamento della veneziana Mechatron Multiservice con la collaborazione di iRov Underwater Services e AirAbruzzo, un pool di aziende nazionali che riunisce e coordina le esperienze decennali a vari livelli nel settore dei rilievi e monitoraggi di infrastrutture ed ambientali.

Una breve nota a margine per fare chiarezza e distinguere le due tecnologie utilizzate: come noto, il “drone” è un oggetto volante comandato da remoto, quindi “unmanned” cioè senza la presenza di esseri umani a bordo che lo comandino, il ROV è un robot subacqueo filo guidato dalla superficie in quanto le onde radio faticano a penetrare l’acqua,
Il ROV, acronimo di remotely operated vehicle  – “Non  è un drone subacqueo, il termine è etimologicamente scorretto” – afferma Luca Gottardo di Mechatron.

Il concetto di Remote Underwater Vehicle appare  nella seconda metà del 19mo secolo, e si sviluppa a un punto tale da far utilizzare tali mezzi al servizio dell’uomo, dai primi anni della seconda metà del secolo scorso.
Dagli anni ottanta diventano indispensabili nelle operazioni offshore del settore OIL&GAS, e tutt’oggi sono strumenti utilizzati quotidianamente in ottemperanza a standard qualitativi e di sicurezza.
Al giorno d’oggi hanno quindi tradizione, tecnologia e conoscenza di utilizzo nettamente superiori a quelle dei droni, neo arrivati negli utilizzi civili.

Fonte comunicato stampa.

1012 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: