RFI emette una gara per ispezione dei ponti ferroviari con i droni

0

La Rete Ferroviaria Italiana – RFI – ha indetto una bando di gara per effettuare ispezioni aeree dei ponti ferroviari, da eseguirsi con i droni, o per megliodire con gli APR – Aeromobili a Pilotaggio Remoto – essendo questa una attività da far svolgere solamente ai professionisti del lavoro aereo.

La gara con numero di bando DAC.0187.2017   riporta nella prefazione il seguente testo “GPR viene interamente gestita con sistemi telematici, avente ad oggetto il servizio di ispezione video con l’ausilio di aeromobili a pilotaggio remoto (APR) dei ponti ferroviari in esercizio presso la rete di RFI S.p.A e per attività di volo legate all’effettuazione di controlli lungo linea (vegetazione e stato dell’infrastruttura) nonché di security. “
Con data di scadenza fissata per il giorno  09/08/2017 alle ore 17:00

Il valore stimato è di euro 800.000 iva esclusa con un appalto della durata di 550 giorni.
Oltre ai requisiti obbligatori per chi effettua gara pubbliche è richiesto che i partecipanti, siano operatori registrati presso L’Ente Nazionale Aviazione Civile abilitati per gli scenari critici: “Il concorrente per poter essere ammesso a partecipare dovrà essere iscritto alla data di scadenza per la presentazione della domanda di partecipazione, nell’albo ENAC relativo agli scenari critici riferito agli aerei a pilotaggio remoto di peso inferiore a 150 kg.”

E inoltre :“si intendono attività video- ispettive realizzate mediante l’utilizzo di apparecchiature a pilotaggio remoto, espletate presso infrastrutture trasportistiche in esercizio.”

Testo integrale del bando di gara e pagina ufficiale del bando presso Gare RFI

 

 

 

 

3198 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: