Droni per chi gioca a golf: servono davvero?

0

I droni potranno realmente dare un aiuto concreto al mondo sportivo del golf? Alcuni sfegatati giocatori sostengono che siano solo speculazioni pubblicitarie, oramai se non si introduce la parola “drone” in un qualsiasi discorso non si cattura l’attenzione degli interlocutori. Altri golfisti invece sostengono che le riprese aeree nei campi da golf effettuate con velivoli a pilotaggio remoto o droni, possano dare un serio contributo al gioco stesso. Oltre al indiscusso vantaggio di dare una prospettiva diversa alle varie fasi di gioco senza scomodare costose troupe cinematografiche attrezzate con elicotteri veri, i droni possono essere utilizzati anche prima di giocare a golf per mappare e valutare con precisione il terreno di gioco grazie ai rilievi fotogrammetrici.

PebbleBeach_events

Alcuni giocatori affermano che conoscere e visulizzare le mappe in 3d generate con la fotogrammetria rilevata da un velivolo a pilotaggio remoto permette non solo di sapere a quale distanza si trova la prossima buca, ma persino la sua altezza rispetto a chi deve colpire la palla.

Un esempio tipico di cosa si possa fare è visibile in questo bel video promozionale relativo ad un resort nonchè scuola per golfisti situato a Pebble Beach in California.

1670 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: