Da scatola a drone: KFC offre “Il pasto più volatile che ci sia”

0

Per ora si tratta di un’offerta più unica che rara, che riguarda solo alcuni punti Kentucky Fried Chicken presenti in India, ma sembra che l’iniziativa sia destinata ad essere presto estesa ad altri paesi, anche se sempre in versione ultra limited.

Stiamo parlando del “Pasto più volatile che ci sia“, l’idea originale pensata dalla popolare catena di fast food mondiale, che consiste nel consegnare il pasto all’interno di una speciale scatola con la quale si può costruire un drone.

Invece dal classico sacchetto di carta con il panino e le patatine, infatti, KFC ha offerto la possibilità di acquistare un cofanetto rigido che contiene batteria, eliche, pezzi del telaio, insomma tutto l’occorrente per realizzare un piccolo drone DIY, un piccolo quadricottero giocattolo che ha già conquistato le simpatia di molti piccoli clienti.

Il drone può essere assemblato facilmente seguendo le istruzioni di un video realizzato dalla stessa KFC e si può pilotare via smartphone grazie all’apposita app sviluppata per sistemi Android e iOS. Se siete curiosi, trovate tutto sul sito dedicato http://kfodrone.com/

571 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: