A Napoli un pittore usa i droni per dipingere i suoi quadri

0

Dario Di Franco un pittore napoletano ha realizzato un progetto artistico intitolato “The Drone Experience” dove i droni vengono utilizzati in maniera assolutamente creativa.
In una era ultra tecnologica dove  l’uomo non riesce più a muoversi e in molti casi neppure a pensare senza macchine; il progetto introduce l’elemento “extraumano” anche nell’arte, creando lavori pittorici che dalla mente passano alla macchina e da questa alla tela.

Il progetto è strutturato in una performance live, una mostra espositiva delle opere ed una narrazione video che racconta le fasi principali della tecnica messa a punto dall’artista e permettono al fruitore di vedere il “dietro le quinte” del processo creativo in cui la macchina diventa parte attiva della realizzazione dell’opera.

L’idea dell’artista Dario Di Franco nasce tutta da una riflessione: Per definizione con il termine “Cyborg” si indica l’unione omeostatica costituita da elementi artificiali e un organismo biologico.
Nel concetto di Cyborg è possibile riassumere l’esistenza dell’uomo moderno: dipendenti da macchine per produrre, per spostarci, per comunicare. La fusione fra l’uomo e la macchina è a tal punto profonda da perdere ormai i confini dell’uno e dell’altro, passando ad una fase addirittura successiva in cui è lo stesso concetto di “umano” a prevedere quale sua parte costitutiva l’elemento artificiale.
Fu Neil Harbisson, probabilmente per la prima volta, a introdurre l’elemento artificiale in ambito artistico, convertendo attraverso la sua Cyborg Antenna, onde sonore in colore.

La produzione pittorica di Dario Di Franco appartenente al progetto “The Drone Experience” racchiude tutto il senso della ricerca, ma dal punto di vista espositivo, mira ad essere presentata al pubblico contestualmente ad un’azione performativa e ad una video-installazione.
Il progetto verrà così espresso nella propria completezza, sebbene non sia necessario che mostra pittorica, performance e videoinstallazione coesistano nello stesso spazio. La loro forza espressiva resta intatta anche separate l’una dall’altra, disseminate sul territorio, accolte in spazi adatti.
Sarà il pubblico a cercare le tracce di questa nuova umanità.

The Drone Experience”  è stato appena presentato alla Citta della Scienza di Napoli ed è in corso la programmazione di un nuovo evento espositivo al Palazzo delle Arti di Napoli.

517 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: