Con i droni i selfie aerei sono per tutti

0

I selfie sono la gran moda del anno 2014, lanciati dalle famose star di Holliwood sono irresistibili sia per le ragazzine sia per gli attempati gruppi di amici. Alzi la mano (senza il telefonino) chi non se ne è mai fatto uno?

Ma l’anno 2014 è anche l’anno dei droni e ci sono diversi aziende, diversi gruppi di programmatori che hanno unito le due mode del momento creando oggetti volanti semi robotici in grado di seguire e scattare foto o meglio ancora registrare video.

Ci sono almeno quattro progetti in corso di realizzazione di cui un paio funzionanti da diverso tempo. Il primo è il caso di Mikrokopter con la sua funzione definita Follow-me che permette ad un drone multirotore dotato di GPS di seguire un altro drone multirotore altresì equipaggiato con gps e trasmettitore dati per comunicare la propria posizione e farsi seguire discretamente.  Nulla vieta di indossare la scheda di controllo del drone con GPS e radiomodem per farsi accompagnare mentre si svolge una bella camminata o una corsa in bici. Ecco i primi test di Holger nel lontano 2010/2011.

follow-me-mikrokopter

Un codice simile a quello che regola questa funzione è stato scritto e implementato con successo dai progettisti del team Arducopter e di fatto presente su tutte le schede APM, Pixhawk, VrBrain o i vari cloni presenti sul mercato che supportino il codice di controllo APM, ricordiamo promosso e sostenuto da 3DR Robotics.

Si affacciano sulla nota piattaforma di crowfunding KickStarter altri due progetti dai nomi intriganti e pretenziosi. Si tratta di HEXO+ un drone multirotore a 6 motori, di compatte dimensioni che si vanta di essere una estensione della onnipresente GoPro. hexo-overview

Sulla pagina di presentazione del progetto i video dimostrativi illustrano come una volta detto al drone tramite smartphone cosa debbe inquadrare e inviato il comando Start, il regista aereo robotico provveda in maniera autonoma a seguire e inquadrare perfettamente il soggetto qualsiasi attività svolga.

hexo-smartphone Film aerei per tutti, questo è lo slogan e il target prefissato di $ 50.000 è già stato raggiunto da tempo, infatti al momento attuale siamo a quota $331.000.

Un progetto nato da sportivi per chi ama riprendersi mentre fa sport. Pensato e creato chi si destreggia sulla neve con lo snow board per gli skaters o i surfers, per gli amanti delle mountain bike o i rider stradali. Airdog è stato creato da un team di ingegneri amanti dello sport e permette a tutti gli sportivi di avere un regista personale che ti riprenda dal alto in qualsiasi condizione.

airdog-selfie-drone-2

 

Grazie al suo accessorio indossabile, fornisce le coordinate al cagnolino volante dotato di video camera di riprendere tutte le attività sportive.

air-dog-da-polso

Chi vincerà in questa guerra tecnologica tra droni volanti simili ai cagnolini? Difficile da dirsi, ma di una cosa siamo certi, non sarà necessario portarsi appresso paletta e guinzaglio.

1791 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: