Un drone, ma non solo, riprende il IV Salone dell’auto a Torino

0

Una testimonianza aerea, riportata da chi è presente nel settore, ben prima dell’avvento dei droni. Parliamo di Paolo Bartone fotografo e recentemente anche “dronista” operatore di SAPR professionali inferiori ai 0,3Kg.

In occasione della IV edizione del salone dell’auto Parco del Valentino 2018 svoltasi recentemente a Torino 2018. Bartone ha realizzato splendidi scatti per testimoniare come passato e presente possano convivere insieme, e non parliamo solo delle belle auto d’epoca in bella mostra nel contesto del castello del Valentino.
Paolo Bartone classe 1952, titolare di Altavisione, una azienda che realizza foto aeree con palloni aerostatici sin dal 2002 ci racconta il suo modo di vedere, ovviamente dall’alto e le sue impressioni di questo salone all’aria aperta. E lo fa con un titolo davvero simpatico:  ” Mamma, mi si è ristretto il dirigibile!”


di Paolo Bartone

La manifestazione giunta alla sua IV edizione, ha sempre avuto il suo centro naturale all’interno del parco del Valentino, lungo gli splendidi viali alberati tra il borgo medievale e il magnifico castello del Valentino che ospita la sede della facoltà di architettura.
Splendide vetture e tanti prototipi, auto elettriche e grandi motori, persino un’auto/drone presentato da Italdesign che festeggia i suoi 50 anni passati a creare magnifiche vetture disegnate dalla matita di Giorgetto Giugiaro.

Nuove attrezzature: un drone trecentino e uno stabilizzatore manuale

Questo salone, lo abbiamo sempre documentato “dall’alto” utilizzando il dirigibile rosso, ma quest’anno, poiché la manifestazione è stata concepita in modo più diffuso, con la presenza di autovetture su diverse piazze di Torino, ho pensato che sarebbe stato meglio utilizzare per le riprese video/fotografiche, il nuovo arrivato in famiglia, il drone inoffensivo DJI Spark. (un “trecentino)”
280 gr. di peso, piccolo e silenziosissimo affiancato da uno stabilizzatore manuale  DJI Osmo posto in cima ad una leggerissima asta telescopica di 10 metri.
Una volta affidato il comando dello Spark all’amico Giuseppe Rinaldi, uno dei piloti più esperti in circolazione ed io, attrezzato con l’asta telescopica, ci siamo mossi per la città tra il Valentino e le bellissime piazze di Torino per seguire le splendide vetture che hanno partecipato a questa IV edizione del Salone dell’Auto di Torino. Tappa conclusiva, la magnifica Reggia di Venaria.

Gallery fotografica – (cliccare per ingrandire le foto)

711 visite
Commenta:

Segui DronEzine sui social: