Droni: Anafi, grande attesa per il nuovo drone di Parrot

0

Siamo a fine giugno, nel pieno dell’estate il meteo è favorevole molti e vacanzieri sono partiti con il loro drone preferito alla ricerca di posti turistici speciali al fine di realizzare video spettacolari con i loro droni.
Sui social network si vedono già bellissime spiagge soleggiate, tramonti incantevoli, i più esperti realizzano anche fantastici paesaggi in controluce. usando il loro drone come se fosse una videocamera o una macchina fotografica volante.

Ma nonostante questo, c’è anche un grande fermento nell’aria, e nelle righe dei vari post si legge che la maggior parte delle persone sono in attesa del 2 luglio per poter finalmente toccare con mano e leggere se non altro le prime recensioni dell’ultimo uscito di casa Parrot, il drone Anafi.

Da dove deriva il nome del drone Parrot Anafi

Da un nome che ricorda una (non tanto famosa isola greca del gruppo delle Cicladi) il drone Anafi con il peso di soli 320 grammi incuriosisce anche i vari costruttori e modificatori italiani al fine di renderlo conforme alla normativa italiana che regola il volo con i SAPR (droni usati professionalmente) che non vedono l’ora di averlo tra le mani per farlo dimagrire e pesare meno di 300 grammi. Soglia entro la quale si possono godere di particolari esenzioni e facilitazioni in ambito lavorativo, potendo operare entro i limiti di legge, anche in contesti urbani e vicino (ma non sopra) alle persone.

Il drone Parrot Anafi, tra le tante caratteristiche, incuriosisce anche per lo strano alloggiamento della telecamera che può ruotare sospesa dal suo gimbal anche in alto. Permettendo quindi la classica (si fa per dire) ripresa dello scalatore sulla montagna da sotto, o più banalmente l’ispezione di un ponte stradale per verificarne la sua struttura.
Mentre attendiamo la data ufficiale di lancio o meglio della immissione sui mercati internazionali del drone Parrot Anafi, molte persone hanno già postato foto del drone Anafi in vendita nei vari scaffali di alcuni negozi. ma sono per lo più immagini finte e costruite, non perché non abbiano effettivamente potuto provare il drone, ma perché tuttora l’ Anafi non è in vendita ufficialmente.

Il drone Parrot Anafi fuori e dentro al museo [VIDEO] ufficiale

Per ora non ci rimane che guardare lo splendido video promozionale prodotto da Parrot dove il Drone Anafi gironzola nel Museo delle Arti e dei Mestieri a Parigi. VIDEO in testa all’articolo.

drone parrot anafi museo parigi

 

1251 visite
Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: