DJI Smart controller pregi e difetti del nuovo radiocomando per droni DJI

0

Appena arrivato sugli scaffali di vendita il nuovo radiocomando DJI Smart Controller fa subito parlare di se. Anche se chiamarlo solo radiocomando è riduttivo.

Recensione prezzo e prima impressione del radiocomando per droni DJI Smart Controller

Il DJI Smart Controller integra infatti uno schermo LCD da 5,5 pollici al suo interno e questa non è certamente una primizia, ma la qualità e la brillantezza dello schermo sono un suo punto di forza.
Inoltre il fatto di poter operare senza assicurarsi di avere il telefono carico, di averlo messo in modalità aereo, attaccare cavetti o adattatori vari. Insomma una bella comodità anche se il controller si fa pagare a caro prezzo.

DJI Smart Controller uno schermo ad alta luminosità per vedere le immagini trasmesse dal drone anche sotto al sole diretto

Il radiocomando DJI Smart Controller ha monitor integrato da 5.5 pollici 1080p e con una luminanza di 1000 cd/m^2. Il che significa che anche d’estate sotto al sole diretto, le immagini ricevute dai droni DJI saranno sempre ottimali, senza dover ricorrere a stratagemmi quali parasole o alette di vario materiale.
Sullo Smart Controller di DJI è presente un sistema operativo Android appositamente ottimizzato, il che permette agli utenti di installare non solo le app ufficiali DJI GO4 e DJI Pilot, ma anche applicazioni di terze parti quali Lichi ecc.

Porte e dotazione di tutto rispetto per il controller DJI Smart

Essendo dotato di schermo integrato, le dimensioni del DJI Smart Controller  non sono ridotte, ma gli stick sono removibili per favorirne il trasporto senza danneggiarli. Pesa infatti 630 grammi con batterie integrate da 5000 mAh che gli permette una durata di funzionamento di circa 2 ore e mezza con un tempo di ricarica approssimativo di 2 ore.
Sul fronte della comunicazione esterna, il radiocomando DJI Smart Controller ha una porta HDMI, una presa USB e uno slot per una scheda micro SD.
Nel reparto comunicazioni, ci sono Bluetooth e WiFi integrati.

 

Funzionamento per ora solo con droni DJI Mavic 2 Pro e Mavic 2 Zoom, ma forse altri droni saranno compresi

Al momento il controller dotato di un sistema di trasmissione con protocollo proprietario DJI Ocusync funziona solo con i droni della serie Mavic 2, e precisamente DJI Mavic 2 Pro e DJI Mavic 2 Zoom. Non si esclude naturalmente la futura compatibilità con il DJI Mavic 2 Enterprise Dual, ma questa è una nostra opinione e non è affatto detto che ciò possa succedere.

Pregi e difetti del DJI Smart Controller per pilotare droni DJI

Lacune del radiocomando DJI Smart Controller

  • Iniziando dai difetti, certamente la mancata compatibilità con il drone DJI Mavic 2 Enterprise Dual ha un certa valenza negativa.
  • Il peso e gli ingombri, come si diceva in testa all’articolo sono importanti, sopratutto perché DJI ci ha abituati a radiocomandi sempre più piccoli, ma in realtà sono allineati a quello di un radiocomando tradizionale.
  • La ventola appare leggermente rumorosa, probabilmente all’aria aperta si noterà meno come difetto
  • Il fatto che sia stato presentato molto dopo l’uscita dei Mavic 2 Pro e Zoom costringendo gli utenti a un seconda spesa.
  • Difficoltà di connetterlo al WiFi per la prima attivazione in caso di password errata; probabilmente sarà risolto con il prossimo aggiornamento firmware. (leggi trick di seguito)

Punti di forza della radio DJI Smart Controller

  • Tra i pregi del controller DJI Smart troviamo sicuramente la porta in uscita HDMI per colloquiare con monitor o dispositivi esterni.
  • La possibilità di installare applicazioni di terze parti. Confessiamo che appena uscito temevamo che tale oggetti fosse una scatola chiusa e potesse funzionare solo con applicazioni originali.
    In questo caso DJI ha lasciato ampio spazio anche ai produttori di software che hanno acquistato i toolkit di sviluppo.
  • Una buona durata della batteria garantisce sicurezza di operazioni all’aperto molto tranquille senza il timore di venir abbandonati dal radiocomando.
  • Una vite inferiore in stile fotografico per poter avvitare il DJI Smart Controller a un cavalletto è certamente ben apprezzata.
  • Buona presa con un ottimo grip grazie alle gomme laterali.
  • Ottima visibilità e bassa latenza delle immagine ricevute,
  • La possibilità di essere acquistato in combo per i nuovi acquirenti di DJI Mavic 2 Pro e DJI Mavic 2 Zoom.

Galleria foto

Tips and tricks per il DJI Smart Controller

Se per caso dovesse succedere di avere difficoltà a connetterlo a una rete WiFi esistente per la prima necessaria attivazione del dispositivo. Il problema nasce nel caso in cui sia stata introdotta una errata password sulla rete preferita e anche in seguito non ci si riesce più a connettere e quindi ad attivare il DJI Smart Controller.
Potreste provare questo workaround: connettersi a una altra rete WiFi. Aspettare la connessione, disconnettersi e riprovare con quella preferita per attivare il radiocomando

Prezzo e disponibilità del DJI Smart Controller

Il radiocomando con schermo integrato DJI Smart Controller costa euro 649,00 sullo store italiano. Oppure è acquistabile già in combo con il DJI Mavic 2 Pro oppure con il DJI Mavic 2 Zoom.

 

1591 visite
Commenta:

Segui DronEzine sui social: