Recensione prezzo e prova in volo del drone Hubsan Zino

0

Dopo aver eseguito l’unboxing del drone Hubsan Zino. abbiamo proseguito i test di volo all’aperto.
Lo Zino è un quadricottero con bracci pieghevoli abbastanza leggero e dal costo contenuto che regala comunque ottime video riprese aeree.

Recensione prezzo e prova in volo del drone Hubsan Zino

Hubsan è un marchio conosciuto da tempo dagli hobbysti e appassionati di volo con i droni, Ha sempre sfornato prodotti che avevano qualche caratteristica che li rendeva diversi e originali rispetto alla concorrenza.

Il drone Hubsan Zino da noi provato è importato e distribuito in Italia da G&G Distribution e viene venduto attraverso la rete di vendita ad essa collegata a un prezzo consigliato al pubblico di euro 399,00.
La versione dataci gentilmente in prova dal distributore italiano era stata precedentemente aggiornata all’ultimo firmware disponibile, ma prima di volare abbiamo eseguito nuovamente un aggiornamento per la camera e il gimbal.

Unboxing: cosa si trova dentro alla scatola

La scatola è ben strutturata, solida e resistente e tutto sommato anche graziosa. All’intero il drone Hubsan Zino, il radiocomando, il caricabatteria con alimentatore italiano un set di eliche di ricambio, un minuscolo cacciavite e tre cavetti per la connessione tra controller e smartphone.
Per l’unboxing completo e prima attivazione vi consigliamo di leggere questo articolo

Radiocomando e applicazione di controllo

La radio è semplice, per non dire spartana, ma robusta e con le indicazioni dei vari comandi incise sugli stessi, al posto delle etichette o verniciature che col tempo possono staccarsi o scolorirsi.

Gli stick sono morbidi e anche se non sembrano professionali essendo tutti di plastica, ma si muovono con delicatezza e senza rimbalzi:
Il sistema estensibile inferiore o holder, per usare un termine anglosassone, è altrettanto banale come idea, ma ben realizzato e sopratutto molto funzionale. Accetta anche smartphone di corpose dimensioni persino con la custodia. Il nostro era un 5,5 pollici con cover.
Va detto che con un altro telefono l’applicazione si è bloccata subito sin dalla prima connessione al sito Hubsan per l’immancabile registrazione.
Con un altro device più moderno invece, tutto a posto e senza intoppi. Probabilmente sarà dipeso dalla versione di Android installata.

La applicazione X-Hubsan è la stessa che permette l’utilizzo anche di altri droni sempre della stessa casa madre è disponibile sia per iOS sia per Android. Abbastanza leggera, solo 89 Mb, spiega sin dalle prime fasi come connettere la radio, lo smartphone al drone Hubsan Zino. Molto similare ad altre applicazioni dello stesso genere, ma non esattamente la fotocopia e questo è un punto di vanto per non aver replicato altre soluzioni commerciali della concorrenza.

 

Caratteristiche tecniche principali del drone Hubsan zino

  • Drone quadricottero  con braccia pieghevoli
  • Autonomia di volo sino a 23 minuti
  • Motori brushless
  • Risoluzione video 4K, stabilizzazione meccanica con gimbal su 3 assi
    Processore Ambarella A12
  • Modalità di volo avanzate: Headless, Return Home, Follow Me , Active Track, Orbit, Line Fly e Waypoint
  • Modalità Sport per avere una velocità di crociera maggiore
  • Sistema di posizionamento GPS – nessun sensore di posizionamento visuale o sensori anti collisione
  • Peso 700 grammi
  • Dimensioni 304 x 252 x 90 mm
  • Compatibilità con dispositivi digitali per volo in FPV
  • Batteria ai polimeri di litio 3s con capacità di 3000 mAh
  • Trasmissione controller e video a 5,8Ghz
  • Distanza massima controllo 1Km

 

Il radio comando HT016B del drone Hubsan Zino

 

Risoluzione video fino a 4K

La risoluzione video del drone Hubsan Zino arriva sino a 4k e non è affatto male. La video registrazione appare ben stabilizzata e il gimbal svolge discretamente bene il suo lavoro.
Anche le foto non sono male se la giornata è luminosa.

 

Modalità di volo automatiche semplici da usare

Il drone Hubsan Zino è dotato inoltre di modalità di volo automatiche quali:

  • Panorama, durante la quale il drone Zino esegue una serie di scatti che poi vengono ricostruiti dalla applicazione sino a restituire un immagine panoramica.
  • Line Fly Mode, in questa modalità di volo il drone Hubsan Zino esegue una traiettoria definita dall’utente che nel frattempo si può dedicare a scattare foto o registrare video mentre il drone Zino continua la sua missione.
  • Image Tracking, dal funzionamento simile a molti altri droni delle concorrenza, come dice il nome consiste nel disegnare un piccolo quadrato sullo schermo inquadrando un soggetto e il drone Hubsan Zino lo seguirà e lo terrà sempre al centro dell’immagine
  • Orbit Mode, data una altezza e un raggio, il drone Zino esegue una orbita intorno al punto centrale.
  • Waypoint anche questa modalità di volo automatica, permette al pilota di tracciare sullo schermo una rotta predefinita, in tutte le direzioni, scegliendo anche la quota di funzionamento. E poi si potrà occupare delle riprese aeree o lasciare che il drone Zino svolga il suo lavoro. Ovviamente con la possibilità di interrompere la sequenza in qualsiasi momento.

 

Come vola il drone Hubsan Zino?

Abbiamo effettuato diversi voli, in giornate diverse con più o meno vento e anche una leggera pioggerellina e il drone Zino, rimane abbastanza in hovering solo con il GPS e il barometro, non avendo il sistema di posizionamento visuale.
Il volo è ben controllabile, ma durante il rilascio degli stick esegue una brusca frenata o correzione di assetto che proprio non ci convince. Se poi si passa alla modalità Sport la cosa è ancora più evidente e se vogliamo fastidiosa.
Occorrono proprio i “pollici della festa” per ovviare a questo riassetto automatico e comunque non sempre ci si riesce anche usando le buone maniere.
Per quanto riguarda il volo, come impressione generale, diciamo che è abbastanza difficile se non impossibile eseguire un volo fluido tipo Cinematic per intenderci.
Va detto che in ogni caso il gimbal a 3 assi lavora con molta precisione e nei video registrati tali sobbalzi non si vedono affatto. Per fortuna!

Il decollo e l’atterraggio automatico funzionano bene e sono una discreta comodità per i piloti principianti o particolarmente pigri. Dopo il decollo il drone Zino si mette a circa un metro e mezzo di altezza e rimane in attesa di comandi.
E a proposito di sensori, la mancanza di sensori anti collisione deve far ben pensare tutti gli utilizzatori del Hubsan Zino in quanto, specialmente nella manovra automatica del Return To Home potrebbero verificarsi spiacevoli inconvenienti.

 

Volo in modalità Waypoint, sequenza ben configurabile ed esecuzione impeccabile

Il volo a Waypoint eseguito oltre 4 volte non ha mai dato un problema e ci sembra una funzione stabile e ben funzionante. I settaggi possono essere impostati a livello generale e poi modificati singolarmente per ogni punto scegliendo altezza, raggio e il tempo di hovering per ogni singolo punto.
Oltre alla comoda funzione di pre registrazione dei punti sulla mappa prima di effettuare la missione, è possibile registrarli anche durante un qualsiasi volo per ripercorrere il percorso molteplici volte.
Meno soddisfacente il volo con Image Tacking che appare impreciso e molto sensibile alle variazioni luminose.
In sostanza ogni tanto tende a perdere il soggetto della ripresa.

 

Massima distanza raggiungibile dal drone Hubsan Zino

Stando alle specifiche tecniche il drone Zino arriva sino a 1Km utilizzando la banda dei 5,8Ghz.
Essendo esperti di radiofrequenza, verrebbe da pensare che certamente non siano rispettate le normative CE e che tale distanza sia raggiungibile a piena potenza solo in conformità delle direttive delle norme FCC (Stati Uniti e altri Paesi esteri).
Normative a parte, rimane il dubbio della banda scelta, in quanto anche se a prima vista sembrerebbe essere meno affollata rispetto alla WiFi nella banda dei 2,4Ghz; in realtà anche la “CinqueGigaeOtto” sta andando sempre più spesso saturandosi.
Inoltre le trasmissioni sulla banda dei 5,8Ghz seguono un percorso quasi a portata ottica, pertanto  si corre il rischio che incontrando un ostacolo di grandi dimensioni che si interponga tra il radiocomando e il drone, se ne possa perdere il controllo.

NoFlyZone non presenti nel drone Hubsan Zino

Che faccia piacere o meno, nella applicazione X-HUBSAN per il controllo del drone Zino non sono presenti le NoFlyZone. Il che significa che per errore e / o mancanza di conoscenza, si potrebbe volare sopra a zone interdette: vicino ad aeroporti, corridoi di decollo e atterraggio o nei pressi di carceri o altre zone proibite.
La legge non ammette ignoranza è vero, ma senza arrivare alla severità di altri droni di note marche concorrenti, che in alcuni casi non fanno nemmeno avviare i motori del drone, un avviso in occasione di una posizione in prossimità di un aeroporto o a una NoFlyZone, sarebbe stato comunque gradito.

Conclusioni: pregi e difetti del drone Hubsan Zino

Note positive
OK
– Rapporto tra prezzo e qualità video registrazioni, buono. Con un costo moderato, si portano a casa buone riprese video in 4K e discrete foto.
OK – Facilità di trasporto: Il drone è leggero e pieghevole.
OK – Una buona durata della batteria che con oltre 20 minuti permette di fare una buone sessione video fotografica.
OK – Ottima stabilizzazione video: Il gimbal su 3 assi lavora ottimamente.

Note negative
NO – La qualità di volo è poco fluida e la risposta ai comandi del pilota rilasciando gli stick solitamente molto brusca e irruenta.
NO – Nessun controllo con applicazione in crash: Il mancato funzionamento della applicazione di controllo, dovuta allo scaricamento della batteria dello smartphone o alla disconnessione del cavo o a un crash della stessa rendono il drone Hubsan Zino insensibile ai comandi impartiti tramite il controller e si innesca automaticamente la procedura di Return To Home.
Data la mancanza di sensori frontali questo è un gravissimo difetto secondo noi e mette a repentaglio la sicurezza propria, del drone e delle altre persone o cose sul tragitto automatico di ritorno al punto di decollo.
NO – Mancanza di qualsiasi sensore anti collisione o posizionamento visuale senza GPS

2907 visite

Commenta:

Segui DronEzine sui social: