Drone Journalism Conference confronto tra etica ed esigenze

0

L’uso dei droni in ambito giornalistico sembra aprire nuove frontiere per i professionisti del settore. E’ realmente così? Le implicazioni etiche e normative sembrano molto restrittive al riguardo, ma allo stesso tempo la necessità di essere informati “ora e subito” e soprattutto l’esigenza di esserlo da un punto di vista privilegiato, rilancia con forza l’impiego di questi sofisticati velivoli.

A Roma il giorno 8 ottobre 2014 si terrà la prima conferenza di un ciclo di 7 a cadenza mensile con importanti appuntamenti che coinvolgeranno i mondo dei professionisti che vogliono abbracciare le nuove tecnologie che comprendono i velivoli a pilotaggio remoto: i droni civili ( SAPR, come definiti dalla attuale normativa ENAC).

Il Roma Drone Conference vedrà come prima uscita un interessante dibattito relativo al utilizzo dei droni nel giornalismo. Il programma della conferenza che prevede tra l’altro una serie di interventi del direttore di DronEzine Luca Masali, lascerà anche uno spazio aperto per soluzioni concrete. A presentarle saranno diverse realtà italiane, molto forti e particolarmente attive nel settore droni civili.
FlyTop già sponsor unico del Roma Drone Conference, presenterà la sua flotta di droni al completo, dei quali tre si possono prestare efficacemente ad un uso giornalistico.

flySmart-scontornato

Il FlyNovex e il FlySmart sono degli APR multi-rotore rispettivamente del peso di 7kg e 1,5kg e con un’autonomia di 20 e 15 minuti. Ideali per seguire staticamente un evento e fornire un punto di vista ravvicinato e dettagliato di cosa accade.

flysecur-scontornato-2

 

 

 

 

 

Il FlySecur è invece un APR ad ala fissa dl peso di 2kg e con un’apertura alare di 195cm. Dotato di una straordinaria autonomia di volo (1 ora), permette la copertura continua di eventi che si svolgono all’interno di scenari ampi con l’ausilio di una videocamera ad alta risoluzione e con visore notturno.

Maggiori info sul sito del produttore.

 

877 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: