In Svizzera arrestati grazie al drone

0

Guardie di confine e polizia cantonale utilizzano drone per scovare sospetti in fuga.

Nella notte su sabato nel Mendrisiotto sono stati fermati tre cittadini rumeni di 52, 44 e 42 anni, residenti in Romania e già noti alle forze dell’ordine. Una persona, poco dopo la una di notte, ha segnalato alla Centrale operativa movimenti sospetti nella zona via Campagna Adorna a Genestrerio. Le verifiche, informa la polizia cantonale, hanno coinvolto pattuglie della Polizia cantonale, della Comunale di Mendrisio e delle Guardie di confine. Il drone in uso proprio alle Guardie ha permesso di individuare le altre due persone in fuga. Il 52enne è stato fermato nei campi di Ligornetto, il 42enne è stato individuato mentre cercava di nascondersi in un cespuglio a Rancate mentre il 44enne è stato pure bloccato a Rancate. Dopo interrogatorio sono stati arrestati poiché fortemente sospettati di essere giunti in Ticino per commettere furti. Sono in corso accertamenti per verificare il loro eventuale coinvolgimento in furti con scasso in abitazioni avvenuti recentemente.

Fonte RSI

822 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: