Corso Telerilevamento con software Open Source

0

Fotogrammetria, ricostruzioni 3d, mappature del territorio, tutte attività che necessitano inizialmente di una buona ripresa aerea, magari effettuata con un drone. In seguito sarà necessario esportare i dati immagazzinati e inviarli ad un software di analisi e ricostruzione.  Solitamente questi software blasonati hanno costi in alcuni casi proibitivi, e in altri parzialmente accessibili, con opzioni in comodato o pagamenti frazionabili. Pare sia possibile sostituire questi famosi pacchetti con alternative open source.

Se ne parlerà il 15 e il 16 dicembre a Roma in sede ancora da definire, nel frattempo pubblichiamo ben volentieri il comunicato di TerreLogiche un gruppo di lavoro composto da informatici, geologi, ingegneri, archeologi, architetti, geometri.
L’utilizzo di dati derivati dall’osservazione della Terra attraverso sensori satellitari ed aviotrasportati è ormai da tempo una prassi consolidata per lo sviluppo di applicazioni ed analisi per lo studio del territorio.
Tale pratica è adesso notevolmente facilitata grazie all’incremento delle potenzialità di calcolo dei processori e alla disponibilità di nuove tecniche di analisi. La recente diffusione di dati open da parte di amministrazioni pubbliche e istituzioni internazionali ha inoltre agevolato in modo sostanziale l’applicazione del remote sensing.
Il corso “Telerilevamento con Software Open Source”
TerreLogiche propone “Telerilevamento con software Open Source”, un corso di formazione di 16 ore con approccio essenzialmente pratico all’utilizzo alle tecniche di analisi dei dati telerilevati.

Il modulo formativo affronta i principali aspetti concettuali e procedurali dell’analisi e gestione delle immagini satellitari e fornisce le conoscenze operative necessarie per l’utilizzo di ILWIS, un software Open Source di remote sensing e GIS conosciuto a livello mondiale ed ampiamente utilizzato in ambito professionale. Le conoscenze acquisite saranno comunque spendibili nell’utilizzo di molti altri prodotti software.
Durante il corso saranno discussi argomenti basilari come il processamento e miglioramento delle immagini, le tecniche di visualizzazione dei dati multispettrali e pancromatici e la descrizione di applicazioni pratiche a partire da dataset reali.
Le lezioni saranno principalmente orientate valorizzando gli aspetti di learn by doing con l’obiettivo di orientare l’apprendimento sull’utilizzo diretto ed interattivo delle principali tecniche di analisi. I partecipanti avranno a disposizione computer personali attraverso i quali potranno ripetere in ogni momento le operazioni eseguite dal docente.
Cos’è ILWIS
ILWIS è un software GIS e remote sensing completamente gratuito e dotato di funzionalità avanzate soprattutto nella gestione delle immagini e dei dati raster.
E’ ampiamente utilizzato in ambito professionale e può essere installato su qualsiasi computer dell’ufficio su piattaforme Microsoft Windows e Linux. Gli utenti possono usufruire gratuitamente e per sempre degli aggiornamenti del software senza oneri ulteriori derivanti da contratti di assistenza o canoni annui.
Ha un’interfaccia utente intuitiva e gestisce numerosi formati di dati sia raster che vettoriali tra i quali il formato Shapefile (piena compatibilità con ESRI ArcView). E’ dotato di numerose funzionalità e rappresenta in ambito lavorativo una valida alternativa ai software di remote sensing commerciali.

Durata e orari
2 giorni consecutivi (16 ore).
Orario: 9-13, 14.30-17.30.

Maggiori info sul sito di TerreLogiche

2209 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: