Un drone sotto l’albero: i tre migliori multicotteri low cost

0

Il Black Friday, lo spaventoso Venerdì che in America dedicano allo shopping natalizio è in pieno svolgimento, e i droni (o meglio, i multicotteri ricreativi) saranno uno dei regali più apprezzati… Addirittura CNET rivela che il 53% degli americani vorrebbe che fosse un drone, e non Babbo Natale, a portargli il dono di Natale.

In questo anno abbiamo provato moltissimi droni giocattolo, di tutti i prezzi e tutte le fogge, e questi sono i tre modelli che ci sono piaciuti di più in assoluto, in ordine di gradimento (nostro, quindi opinabile), restando attorno ai cento, centocinquanta euro al massimo:

1. Hubsan X4 H107D
Ci ha conquistato subito per il volo in prima persona su un (relativamente) grande schermo montato sulla radio; il ritorno del segnale video ha un raggio di circa 100 metri, decisamente adeguato per una macchina di queste dimensioni. La telecamera non ha una grande risoluzione (640×480) ma la qualità delle immagini è molto buona per questa classe di prezzo. Stabile e molto curato, è piuttosto piccolo e  pesante e questo lo rende non sempre facilissimo da pilotare, adatto a chi ha un minimo di esperienza. Ottima la reperibilità dei ricambi online, nella confezione ci sono 4 eliche di ricambio ma in compenso non c’è la scheda di memoria. Motori a spazzole Coreless.
Da migliorare l’autonomia, abbastanza scarsa (non siamo mai riusciti a superare i 5/6 minuti di volo) ; consigliamo di sostituire la batteria da 380 mAh inclusa con una da 500.
Prezzo: circa 150 euro da Amazon

2.UDI RC U829A
Pensavamo che non ci fosse un quadricottero giocattolo capace di stupirci, ma questo ci è riuscito. Interessantissimo, forse unico nel suo genere il radiocomando, che può essere facilmente configurato per tutti e 4 i mode di volo: basta ruotare un pratico selettore meccanico sul dorso della radio e il gas passa da destra a sinistra e viceversa, dopo di che dalla radio si selezionano i mode desiderati a seconda della posizione del gas. Dalla radio si accendono e spengono le luci e si scattano le fotografie o si accende/spegna il video.
La stabilità è semplicemente incredibile, il più stabile che abbiamo mai visto: unita alla flessibilità impareggiabile della radio, l’abbiamo trovata la macchina ideale per insegnare a volare: l’allievo seleziona il mode che gli è più congeniale e così anche classi eterogenee possono imparare in tutta sicurezza.
Grande, stabile e leggero tre doti che lo rendono facilmente gestibile anche per chi non ha mai pilotato in vita sua.
La telecamera di bordo è discreta, ha 4 eliche di ricambio e il caricabatterie ha anche un alimentatore USB, cosa piuttosto rara in questa fascia di prezzo (l’alimentatore va anche bene per ricaricare un telefonino, tra l’altro). Dalla radio si può passare dal classico controllo a quattro canali (gas, rollio, beccheggio, imbardata) alla modalità tre canali (gas, rollio, beccheggio) una funzione utile ai principianti che si trovano un asse in meno da poter gestire. Ha addirittura già montata la schedina della camera, da 2 GB; mancano solo le pile per la trasmittente.
Veri difetti non ne abbiamo trovati, certi ci sarebbero piaciuti di più i motori brushless, ma per il prezzo ci facciamo andar bene le spazzole.
Prezzo: circa 90 euro da Amazon

 

3. Airbus Micro DroneAirbus micro Drone quadrirotore foto n. 1
In una parola: schizzatissimo! Un multicottero ultramicro, un vero moscerino, velocissimo, manovrabilissimo e divertentissimo. La radio è veramente minuscola, ma con un poco di pratica si maneggia. Decisamente impegnativo da far volare, ha tre velocità diverse, alla terza (la massima) è per veri manici, ma anche la prima richiede un poco di esperienza. Comunque anche se sbatte è difficile che si danneggi, piccolo com’è. Fa looping su tutte le direzioni di volo, visto che non era già abbastanza indiavolato così. Un peperoncino rosso alato. Niente telecamera, ma d’altronde come farla stare in poco più di 10 grammi di arnese volante?

Prezzo: circa 30 euro da Jonathan

 

5655 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: