Carbon flyer, un drone giocattolo per adulti nostalgici

0

Vi ricordate gli aeroplani di carta con i quali avete giocato o che avete amabilmente costruito per i vostri figli spiegando magari le prime leggi della aerodinamica? Dimenticatevi tutto, da domani il drone aereo sarà realizzato in fibra di carbonio.

Si chiama Bret Gould ed è l’inventore nonchè il team leader del progetto Carbon Flyer, presentato sulla piattaforma di raccolta fondi internazionale Indiegogo. Bret spiega nel video introduttivo perché tutti noi dovremmo comprare un aereo innovativo e indistruttibile, comandato da uno smartphone attraverso una connessione bluetooth ad alta potenza.

Sempre nel video il CEO di Trident Design, l’azienda costruttrice con base in Ohio, mostra come  il piccolo aereo a pilotaggio remoto, che ricorda tanto da vicino quelli realizzati in carta dai ragazzi di tutto il mondo, sia veramente a prova di urto sbattendolo violentemente contro un muro di una stanza.

Comandato remotamente da un telefono di ultima generazione, grazie ad una app che offre anche un minimo supporto telemetrico, il Cabon Flyer sembra volare egregiamente persino in ambienti esterni.

carbon-flyer-mini-drone

Lo studio del piccolo drone  pilotato a distanza, inizia nel maggio dell’anno 2013 e prosegue sino a novembre 2014 dove viene lanciato attraverso  la campagna pubblicitaria e inserito tra i progetti di Indiegogo con l’ambizioso obiettivo di raccogliere 50,000 dollari. Target peraltro già raggiunto e superato  considerando che mancano ancora 37 giorni alla fine della raccolta.

Carbon Flyer è un gioiellino, un concentrato di tecnologia che integra persino una telecamera  anche se senza streaming video, facile da pilotare e come si diceva apparentemente indistruttibile. Cosa aspettate per diventare perkers e sopratutto con  99 dollari volete anche il supporto per l’aereo? Ebbene, si c’è pure quello.

 

1894 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: