Il mercato globale dei piccoli droni quest’anno varrà 130 milioni di dollari, +50% sul 2014

0

130 milioni di dollari, +50% anno su anno: il mercato dei piccoli drono civili decolla e si fa sempre più interessante. I numeri sono stati rivelati dalla potente Consumer Electronics Association al CES di Los Angeles, la più grande fiera mondiale dell’elettronica di consumo, che quest’anno per la prima volta si apre ai droni con un’area specifica dove ben venti aziende espongono centinaia di modelli differenti.

In cima ai desideri degli utenti c sono le funzioni di Follow me per farsi selfie volanti mentre si fa sport, una funzione che non potrà mai più mancare nei droni di successo di quest’anno. Il problema, in America come in Italia e in tutto il resto del mondo, è la legge: i droni amatoriali seguono regole molto più facili e meno onerose di quelli professionali, ma il problema è che gli utenti non le conoscono e volano in modo folle dove è proibito: in città, sulle persone, sulle strade, vicino agli aeroporti. Perché il gioco non finisca subito, e non finisca male, è necessario diffondere un minimo di cultura aeronautica ai troppi che pensano che un drone sia un giocattolo. Ma non lo è: è uno strumento potente che richiede competenza e responsabilità.

Gallery: Alcuni droni visti al CES

1605 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: